lunedì, 17 Giugno, 2019

Inter, Antonio Conte è il nuovo allenatore

0

Inizia una nuova era in casa nerazzurra: dopo l’esonero di Spalletti, ecco l’annuncio dell’ex ct della Nazionale: “Ho scelto questo club per la sua storia”. Il presidente Zhang: “Sono sicuro che ci aiuterà a ritornare in alto”. Dzeko e Barella i primi colpi in arrivo. E Icardi?

MILANO – Antonio Conte è il nuovo allenatore dell’Inter. Era un po’ il segreto di Pulcinella perché si sapeva tutto da diverse settimane, ma adesso è ufficiale: dopo l’esonero di Spalletti (che aveva altri due anni di contratto), il club nerazzurro ha pubblicato sul proprio sito l’annuncio dell’arrivo dell’ex ct della Nazionale.

“SCELTO INTER LA SUA STORIA” –
“Inizia un nuovo capitolo della mia vita – le prime parole da tecnico nerazzurro di Conte -. Cercherò con il lavoro di ricambiare tutta la fiducia che il presidente e i dirigenti hanno riposto in me. Ho scelto l’Inter per la società, per la serietà e l’ambizione del progetto. Per la sua storia. Mi ha colpito la chiarezza del club e la voglia di riportare l’Inter dove merita”. L’ex allenatore della Juventus ha firmato un triennale da 9 milioni a stagione e sabato sarà a Madrid con la dirigenza ad assistere alla finale di Champions League tra Tottenham e Liverpool.

ZHANG ENTUSIASTA – “Sono sicuro che Antonio Conte sia uno dei migliori allenatori che esistano”, scrive il presidente nerazzurro Steven Zhang sul sito web della società. “Sono certo che ci aiuterà a raggiungere il nostro obiettivo, a realizzare la nostra missione che è sempre la stessa: riportare questo club tra i migliori al mondo”. Lo stesso Zhang 24 ore prima aveva usato parole al miele per salutare Luciano Spalletti (colpito anche dal lutto della morte del fratello): “Un allenatore, un insegnante, un amico. Hai sempre dato il massimo, con la pioggia o con il sole. Non dimenticheremo mai la tua dedizione per questa squadra e ti ringraziamo tutti dal profondo del cuore. Quando sei l’allenatore dell’Inter, sei sempre il mio allenatore. Grazie Mister Spalletti”.

E ICARDI? –
Per riportare l’Inter in altro serviranno grandi acquisti. Da tempo è stato preso il centrale difensivo uruguaiano Godin, uno dei migliori al mondo. Ma non basta. I prossimi colpi dovrebbero essere il Barella del Cagliari, pronto per una big, e Dzeko, in uscita dalla Roma che vorrebbe disfarsi dell’ingaggio pesante del bosniaco. Ma la vera grana riguarda Icardi: reduce da una stagione piena di polemiche, l’ex capitano nerazzurro non sembra ormai rientrare più nei piani del club, stufo soprattutto dei tweet della moglie-agente Wanda Nara. Per non parlare dello strappo con la Curva Nord, impossibile da ricucire. Il problema è che il bomber argentino, escluso anche dai convocati della Coppa America dalla sua Argentina, non ha tanto mercato. L’unica società realmente interessata è la Juventus, ma l’Inter giustamente non vuole rinforzare ulteriormente chi sta dominando il campionato italiano da ormai 8 anni. Dal canto suo Wanda Nara, che negli anni scorsi minacciava un giorno sì e l’altro pure l’addio ai colori nerazzurri, continua a confermare che Icardi resterà in nerazzurro. L’estate deve iniziare ma il clima è già caldissimo.

Francesco Carci

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply