giovedì, 19 Settembre, 2019

Istat. Meno disoccupati tra giovani e donne

0

Istat-lavoro-donne-giovaniInvariato e fermo al 12.4%, nel mese di maggio, il tasso di disoccupazione – rispetto al mese precedente. Quello relativo ai giovani tra i 25 e i 24 anni si è ridotto di 0,1% rispetto ad aprile, e dell’1% rispetto a maggio 2014, attestandosi al 41,5%, ossia 20mila ragazzi in meno sono alla ricerca di un lavoro. Anche per le donne il tasso di disoccupazione è in discesa al 12,7% (0,2 punti in meno rispetto ad aprile). Di contro, però, non aumenta l’occupazione: gli occupati sono infatti diminuiti dello 0.3%, ossia 63mila persone in meno. A rilevarlo è l’Istat che oggi ha pubblicato i dati provvisori.

AUMENTA IL TASSO DI INATTIVITÀ – I dati che all’apparenza possono sembrare contraddittori trovano spiegazione nell’aumento del tasso di inattività, ossia coloro che non lavorano perché un lavoro non lo hanno e non lo cercano. Dopo quattro mesi di cali, a maggio gli inattivi sono tornati ad aumentare con 36 mila persone in più. Il tasso di inattività – pari al 36% – aumenta dunque di 0,1 punti percentuali da aprile. Su base annua, invece, diminuiscono dello 0,9% (-135 mila) e il tasso di inattività di 0,2 punti. Il peso degli inattivi ha un ruolo determinante sul calo della disoccupazione dei giovani e delle donne.

DIMINUISCE IL TASSO DI OCCUPAZIONE – Sul fronte dell’occupazione, nel mese di maggio il tasso è sceso al 55.9% – sia nella componente maschile e femminile – lo 0,1% in meno rispetto ad aprile. Rispetto ai tre mesi precedenti – nel periodo marzo-maggio 2015 – il tasso di occupazione risulta in crescita (+0,1 punti percentuali). A fronte di un calo del tasso di inattività (-0,2 punti) il tasso di disoccupazione aumenta (+0,1 punti).

Redazione Avanti!

 

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply