sabato, 26 Settembre, 2020

Istat, tornano a crescere gli occupati

0

Occupazione-crescitaOltre al ritorno della fiducia dei consumatori e delle imprese, un altro dato incoraggiante rileva che a dicembre a crescere è stato il numero delle persone – soprattutto giovani – che hanno un lavoro, toccando quota 93 mila (+0.4%) mentre la disoccupazione è scesa al 12,9%. Il dato – il migliore dal 2011 – è stato diffuso oggi dall’Istituto nazionale di statistica ed è stato confermato dall’Eurostat secondo cui il calo della disoccupazione in Italia è stato il più sensibile di tutta l’Unione europea.

SCENDE LA DISOCCUPAZIONE E AUMENTANO GLI OCCUPATI – Il dato dell’occupazione diffuso oggi dall’Istat rileva che nel mese di dicembre è cresciuto il numero delle persone che hanno un lavoro, toccando quota 93 mila unità in un mese (+0,4%). L’Istituto di statistica nazionale ha anche evidenziato un rialzo che su base annua arriva a 109 mila occupati (+0,5%).

L’OTTIMISMO DEL GOVERNO – Il capo del governo ha twittato che l’aumento dei posti di lavoro è merito del Jobs Act, varato a fine anno: “Centomila posti di lavoro in più in un mese. Bene. Ma siamo solo all’inizio. Riporteremo l’Italia a crescere”, lanciando l’hashtag #lavoltabuona”.  Il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti ha parlato di “bella notizia”, sottolineando che “oggi siamo di fronte ad uno scenario diverso” e confermando la “convinzione che i primi mesi del 2015 potranno segnare una svolta”, tra sgravi, assunzioni e Jobs Act.

EUROSTAT: CALO PIÙ SIGNIFICATIVO IN TUTTA UE – A dicembre in Italia si registra il calo della disoccupazione più sensibile di tutta l’Ue, rileva Eurostat, confermando il tasso (12,9%) diffuso dall’Istat. Ribasso da record anche per quella giovanile, che passa da 43% a 42%. In Europa il record dei disoccupati è della Spagna (23,7% e 51,4% quella giovanile). Infine disoccupazione in calo a 11,4% a dicembre nella zona euro dall’11,5% di novembre, raggiungendo così il livello più basso da agosto.

Siria Garneri 

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply