sabato, 7 Dicembre, 2019

Junior Eurovision Song Contest. La Rai con Marta Viola

0

La Rai con Marta Viola rappresenterà l’Italia allo Junior Eurovision Song Contest 2019, la più importante competizione europea dedicata ai giovani artisti di tutta Europa. La manifestazione si terrà domenica 24 novembre a Gilwice in Polonia. La diretta della manifestazione sarà seguita anche quest’anno da Rai Gulp. Il video è già disponibile sul canale ufficiale YouTube del Jesc (https://www.youtube.com/user/JuniorEurovision), sul sito e sui social network di Rai Gulp.

Marta interpreterà il brano “La voce della Terra – The voice of the Earth” (musica di Franco Fasano e Marco Iardella e testo di Emilio Di Stefano e Fabrizio Palaferri, edito da Rai Com Edizioni Musicali), che rappresenta pienamente uno dei temi molti sentiti dai ragazzi, ovvero quello dell’ecologia. Il videoclip prodotto da Rai Gulp con la cura di Direzione Creativa RAI e il supporto del CPTV Torino è ambientato nella serra bioclimatica del Grattacielo di Intesa Sanpaolo a Torino. L’idea di usare uno spazio urbano abitato dalla natura è un richiamo molto interessante e innovativo ai temi che ispirano la canzone. Si lega ad un senso di appartenenza alla terra, di responsabilità e rispetto ecologico ma anche di integrazione nelle nostre vite quotidiane. Tutto all’interno di una cornice contemporanea.

Marta Viola vive a Chieri (Torino) e frequenta la 5^ elementare. Adora la musica, il canto e il ballo, passioni che ha ereditato dai suoi genitori. La sua cantante preferita è Beyoncé. Tra le sue passioni il disegno, la cosmesi e il mondo dell’hair stylist. Studia canto, danza classica, moderna e hip hop. E come molti bambini della sua età si diletta a realizzare videoclip con Tik Tok.

Con “Share The Joy”, lo slogan di questa diciassettesima edizione, l’Eurovision Song Contest 2019 vedrà quest’anno la partecipazione di: Albania, Armenia, Armenia, Australia, Bielorussia, Francia, Georgia, Irlanda, Italia, Kazakistan, Malta, Macedonia del Nord, Polonia, Portogallo, Russia, Serbia, Spagna, Paesi Bassi, Ucraina e Galles.

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply