martedì, 29 Settembre, 2020

La bomba ad orologeria della mistificazione della politica

0

È scoppiata come una bomba ad orologeria la macchina di mistificazione della classe politica, a meno di un mese dal referendum sul taglio del numero dei parlamentari. È inconcepibile che alcuni parlamentari abbiano richiesto il bonus di 600€ sull’emergenza Covid ma è ancor più assurdo generalizzare e mortificare una intera classe politica per via delle poche mele marce. I deputati o i senatori che hanno chiesto il bonus devono dimettersi.

 

Non c’è altra strada. Ci sono stati e ci sono tutt’oggi – al netto di chi vuol far credere che i politici sono il peggio prodotto della società – amministratori capaci e competenti, sindaci di piccoli comuni che a meno di mille euro al mese per una firma rischiano di andare a processo, amministratori che per dare risposte alle propria comunità ci hanno rimesso in salute, soldi, lavoro e affetti familiari. A questa generalizzazione della classe politica io non ci sto. Non per colpa di un manipolo di parlamentari, che si trovano ad occupare gli scranni istituzionali più autorevoli, immeritatamente. Se non fosse ancora chiaro, ci troviamo in un circolo vizioso di delegittimazione della classe politica simile a quello del ‘92. Mentre i partiti vengono resi sempre più deboli, altri poteri si stanno impadronendo dello Stato e stanno agendo indisturbati.

 

Enzo Maraio

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply