mercoledì, 21 Agosto, 2019

La Bundesbank vede nero: frena la locomotiva tedesca

0

Frena ancora la locomotiva tedesca che per anni è stata il traino dell’Europa. Una frenata confermata anche dalla Bundesbank,che ha tagliato le stime di crescita del paese per quest’anno e per il prossimo.

Un dato che fa crescere la preoccupazione su tutta l’area Euro. Per la Bundesbank infatti la crescita 2019 si fermerà allo 0,6%. Decisamente meno delle previsioni precedenti della banca centrale tedesca che arrivavano all’1,6%. Per il 2020 la previsione è +1,2%. Il taglio delle stime seguono quelle del Governo tedesco che ad aprile aveva rivisto le stime di crescita allo 0,5% quest’anno indicando però un aumento del Pil dell′1,5% nel 2020.

Ma gli ultimi indicatori non rassicurano. La produzione industriale ha mostrato ad aprile una flessione mensile dell′1,9% dal precedente +0,5%. Il mercato si attendeva una frenata più contenuta. Su base tendenziale Il calo è stato dell′1,8%. Ad aprile si registra un avanzo commerciale di 17 miliardi di euro, in calo rispetto ai 20 miliardi di marzo, secondo i dati provvisori pubblicati dall’Ufficio federale di statistica. Su base mensile, le esportazioni sono scese del 3,7% e le importazioni dell′1,3%.

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply