giovedì, 23 Maggio, 2019

Giulia Sarti alla gogna, oggi legge in Senato contro il revenge porn

0

L’intimità di una persona è qualcosa che appartiene solo a lei, ma in questi ultimi anni hanno un creato un sistema di minacce e mortificazioni di cui è vittima la donna, il revenge porn. Dopo essere finita sotto i riflettori per i falsi rimborsi addossati all’ex fidanzato, Giulia Sarti, si ritrova suo malgrado protagonista di questa meschina pratica di bullismo.
Proprio oggi parte al Senato parte l’iter della senatrice pentastellata, Elvira Evangelista, sul revenge porn che prevede la reclusione da uno a cinque anni e la multa da euro 927 ad euro 2.000 “a chiunque pubblica attraverso strumenti informatici o telematici immagini o video privati aventi un esplicito contenuto sessuale senza il consenso delle persone che ivi sono ritratte”. Per ora le vittime possono fare riferimento solo alla normativa sui reati di diffamazione, estorsione, violazione della privacy e trattamento scorretto dei dati personali. Con la legge sul revenge porn si punisce anche chi diffonde le immagini e si intima i provider a rimuovere dalla rete ogni tipo di filmato a sfondo sessuale.
Sulla vicenda è intervenuto anche il Garante per la Privacy. ‘Con riferimento a notizie relative alla possibile circolazione di immagini molto personali della deputata M5s Giulia Sarti, il Garante per la privacy richiama l’attenzione dei mezzi di informazione al rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali e del codice deontologico dei giornalisti’. ‘Tali regole – ricorda il Garante nella nota – impongono al giornalista di astenersi dal diffondere dati riguardanti la sfera intima di una persona per il solo fatto che si tratti di un personaggio noto o che eserciti funzioni pubbliche, richiedendo invece il pieno rispetto della sua vita privata quando le notizie o i dati non hanno rilievo sul suo ruolo e sulla sua vita pubblica’.
Intanto da parte di entrambi gli schieramenti è arrivata la solidarietà per quanto sta subendo la deputata. “Voglio manifestare con forza la mia solidarietà a Giulia Sarti per il vergognoso atto di cyber-bullismo ai suoi danni. Non ho parole per esprimere il mio totale disprezzo per chi ha organizzato un attacco così infame”, ha scritto su Twitter Mara Carfagna.

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply