giovedì, 1 Ottobre, 2020

La leggenda dei Queen rivive nel Parco della Casa del Jazz

0

Domenica 2 agosto alle ore 21:00, in prima a Roma, per i Concerti nel Parco di Casa del Jazz, in viale di Porta Ardeatina 55, andrà in scena “Queen European Tour”, omaggio ai mitici Queen per i cinquanta anni dalla formazione, una grande festa con i Queen Mania, blasonata e seguitissima tribute band, composta da Sonny Ensabella, voce; Fabrizio Palermo, basso/voce; Tiziano Giampieri, chitarra elettrica; e Simone Fortuna, batteria. E con la partecipazione straordinaria di Katia Ricciarelli.

Per l’occasione, la band si rimette in gioco espandendo i confini del concerto e presentando un evento assoluto, un nuovo spettacolo in cui la musica, le fascinazioni visive, la narrazione (per la regia di Daniele Sala), convivono in una formula più teatrale, una vera rapsodia pop abitata da gatti, brutti anatroccoli, chitarre fatate, regine viziate e uno scrigno di canzoni che ci regalano l’illusione di poter “vivere per sempre”.
Uno spettacolo nello spettacolo dove video, musica e “favola” si intrecciano in un crescendo di emozioni, dagli esordi “A Night at the Opera”, dal Live Aid a Wembley, i Queen Mania fanno rivivere sul palco la leggenda di una band che ha scritto la storia del rock e non solo.
“È vita reale o è fantasia?”, comincia così “Bohemian Rhapsody”, la canzone manifesto dei Queen, l’azzardo più incredibile della storia della musica rock. C’è dentro di tutto: hard-rock, pop, glam, l’opera lirica, il settecento, la teatralità, le ansie esistenziali dell’uomo, i reietti, gli dei e gli inferi.
Eppure a quarantatre anni dalla sua pubblicazione, nessuno è ancora riuscito a svelare il suo segreto e a comprendere appieno i meccanismi del suo successo. Più che una canzone è un mostro, una specie di Frankenstein creato e cantato da un brutto anatroccolo che si era trasformato in un dio, e suonata con una chitarra eccezionale, scolpita nella trave di un caminetto, proprio come Pinocchio.
Forse il segreto dei Queen è proprio questo: aver giocato a tenere i piedi in due staffe, uno sulla terra e l’altro nel mondo delle favole. Non ci sono messaggi sociali nelle loro canzoni eppure ancora oggi sono potenti, affascinanti, credibili, per nulla superati. La loro arte è sempre stata la messa in scena di una favola romantica, malinconica, ironica, straziante, gioiosa, sensuale e trasgressiva. Per comprenderli non serve la ragione, bisogna solo arrendersi alla loro straordinaria capacità di affabulare dai dischi, ai live, alle loro vite, in particolare quella di Freddie Mercury.

La performance è ulteriormente arricchita dalla presenza in scena di Katia Ricciarelli, che canterà insieme al front man Sonny Ensalabella alcuni brani, omaggio al mitico live e cd “Barcellona” del 1987, nel quale Freddie Mercury duetta con Monserrat Caballè.
Il progetto è vincitore dell’Avviso Pubblico Estate Romana 2020-2021-2022 e fa parte di Romarama 2020, il palinsesto culturale promosso da Roma Capitale.
La biglietteria a Casa del Jazz è aperta al pubblico dalle ore 18:30 fino a 40 minuti dopo l’inizio dello spettacolo. Prevendite Internet su ticketone.it e groupon.it. Gli spettatori devono attenersi alle disposizioni del Protocollo sanitario conferenza Stato/Regioni -Emergenza Covid-19 del 22 maggio scorso per gli spettacoli dal vivo e il cinema.

 

Redazione Avanti

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply