martedì, 18 Febbraio, 2020

La voglia matta

6
Il congresso socialista di Venezia ha battuto un colpo. Dinanzi a un grande pannello con su scritto Essere, l’assise del Psi è stata un’occasione per sviluppare un confronto politico al quale hanno dato un elevato contributo i tanti interventi degli ospiti così qualificati. A cominciare dal presidente del Consiglio Enrico Letta che ha voluto essere presente al congresso socialista nel momento in cui il suo governo si regge su un consenso divenuto pressoché decisivo dei socialisti. Poi sono saliti alla platea il segretario del Pd Epifani e quello di Sel Vendola, quest’ultimo con un discorso appassionato e apprezzato dalla platea dei delegati e il segretario della Uil Angeletti che ha messo il dito sulla piaga della crisi economica e sociale. Hanno portato il loro apprezzato contributo anche leader storici del socialismo italiano, come Claudio Martelli che ha approfondito i temi relativi alla necessità prioritaria di rimettere in moto lo sviluppo e quelli della giustizia, come Ugo Intini, che ha segnalato la crisi del bipolarismo italiano. Oggi il ministro Quagliarello ha voluto attestare la sua volontà di procedere alle riforme istituzionali e costituzionali, nonché a quella della giustizia. Riccardo Nencini tutti ha ringraziato e particolare emozione ha segnato la presenza della dissidente grillina Adele Gambaro, che ha voluto indicare nel segretario del Psi l’unico che le abbia manifestato solidarietà e sostegno. Il dibattito, la presenza, l’attenzione dei delegati e degli invitati hanno segnalato la voglia matta di fare politica. Di ritornare alla bella politica. Non c’erano rampantismo, arrivismo, altro interesse che non fosse quello di difendere una storia, i suoi leader, una identità ancora viva in Europa e che in Italia solo il Psi ha rappresentato nella sua originale versione liberale e libertaria per una lunga stagione. Si è detto che la nostalgia è una pessima medicina. È vero. Questa voglia matta è invece un ottimo ritrovato.
Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply