sabato, 23 Gennaio, 2021

Le polpette di carne protagoniste sui social del Villa Pamphilj

0

Il quinto e penultimo appuntamento della seconda edizione di Anarchy in The U Kitchen, l’innovativo ed esclusivo format di “cucina & cultura”, si terrà domani, sabato 9 gennaio alle ore 15:00 sulle pagine social del Teatro Villa Pamphilj.
Lo spirito punk della protagonista (e ideatrice) Anna Maria Piccoli torna tra i fornelli a caccia di consolazione, apre frigoriferi, dispense e portafogli vuoti e serve in tavola piccole prelibatezze fatte di niente, vettori naturali di aggregazione e felicità: polpette.
Polpette di pane, di ceci, di riso, di carne, mischiate a storie e parole, alla letteratura, alla poesia, al cinema, alla musica – con cui Carlo Amato (Tetes de Bois) condisce ogni ricetta – e ai molti amici ospiti che danno sapore al tutto.
In questa puntata, sottolineata anche dalle note di Angelo Pelini (storico pianista dei Tetes de Bois) e dalle parole di Massimiliano M. Frascà, il piatto del giorno sono le Polpette di Carne.
«Largo all’avanguardia, pubblico di carne! – spiega Anna Maria Piccoli -. Alle avanguardie la carne non dispiaceva affatto, dai Futuristi a Dalì veniva apprezzata per la sua potenza plastica. Con buona pace dei vegetariani, per stavolta, polpette normali, che in generale mettono il sorriso. Ma pulitevi la bocca se passa Majakovskij».

Nell’ultima puntata, quella del prossimo 16 gennaio, la chef-mediterranean-punk preparerà Polpette di Melanzane. Con le musiche di Carlo Amato e Alessandro D’Alessandro all’organetto e le parole di Valeriano Solfiti. Le cose cambieranno, prima o poi. Torneranno le melanzane, blu come il mare della Marsiglia di Izzo nei giorni di temporale, esotiche, magiche, velenose, certamente afrodisiache, passione di Dumas padre, profumo d’estate. Torneremo ad essere affamati e sazi di baci come Shakespeare.
Anna Maria Piccoli è un personaggio poliedrico, trasgressiva bassista punk e performer nei favolosi anni ’80, ha trascorso tutta la sua vita professionale ad organizzare spettacoli e a fiancheggiare artisti di ogni genere e livello. La sua grande passione è fare frittate e polpette, non importa dove e con cosa.
Carlo Amato, bassista, arrangiatore e compositore, è uno dei fondatori e membri storici del gruppo musicale Tetes de Bois.
“Anarchy in the U Kitchen 2” è una produzione Teatro Villa Pamphilj (direzione artistica di Veronica Olmi) e rientra in #Romarama, il programma culturale promosso da Roma Capitale.
Per seguire gli aggiornamenti sui social #Romarama #laculturaincasa”; qui per vedere tutte le puntate precedenti

 

Redazione Avanti

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply