mercoledì, 13 Novembre, 2019

L’eclissi della Repubblica

0

E all’improvviso crisi fu. Dopo 5 giorni dalla Fiducia ottenuta sull’orribile “decreto sicurezza bis”, Matteo Salvini, forse non del tutto convinto ma certamente pressato dai suoi, si assume la responsabilità della crisi di Governo per arrivare al voto anticipato e tentare di assumere la maggioranza assoluta delle due Camere.

Tuttavia questo ragionamento basico non è necessariamente consequenziale; prima si dovrà sfiduciare il Governo in Parlamento e poi la gestione della crisi passerà nelle mani sapienti del Presidente Mattarella. Il voto anticipato (probabilmente ad ottobre con insediamento del nuovo Parlamento a novembre) espone l’Italia a numerosi e pesanti rischi:

L’aumento automatico dell’ IVA a Gennaio al 25% (al 13% quella agevolata); L’esercizio provvisorio (in pratica la decimazione delle possibilità di spesa dello Stato)

L’aumento dello Spread con conseguenze non solo sul Debito Pubblico, ma anche sui tassi di interesse per il Credito ai Cittadini

Chi oggi urla “al voto al voto” dovrebbe tenere conto delle conseguenze per il Paese, che sono reali, mentre a tutt’oggi si continua a privilegiare lo show alla responsabilità.

Una riflessione in più deve farla il centrosinistra: si vuol forse consegnare l’Italia a Salvini, che ha una idea di nazione perfettamente espressa nel decreto sicurezza bis, quindi illiberale, repressiva, autoritaria?

Si vuole forse far saltare il già fragilissimo equilibrio dei nostri conti pubblici? Soprattutto, siamo pronti ad una tenzone elettorale durissima? Quale proposta di Italia abbiamo? Il rischio reale è che il centrosinistra diventi addirittura minoritario nell’Opposizione

Cosa diremo nelle Piazze? Anche noi Socialisti, nel nostro piccolo, non abbiamo ancora elaborato una linea politica ferma e credibile: lo scontro con la Lega richiede fermezza, chiarezza e nessuna improvvisazione. C’è bisogno di tempo: per l’Italia, innanzitutto.

Luca Pellegri

Condividi.

Riguardo l'Autore

Direzione Nazionale PSI

Leave A Reply