martedì, 22 Settembre, 2020

Luca Fantò
L’ottimo lavoro di chi opera nella scuola pubblica

0

Noi socialisti esprimiamo vicinanza al personale scolastico.
In questi giorni di crisi sanitaria, il personale amministrativo ed i collaboratori scolastici sono nelle nostre scuole e i docenti, potendo contare solo sulla propria capacità di organizzare lezioni ed interventi didattici, da casa stanno cercando di mantenere un contatto continuo con i loro alunni e con i loro colleghi.
La professionalità del personale scolastico tutto è messa alla prova e tutti stanno rispondendo.

Molto ci sta insegnando la drammatica situazione in cui si trova il Paese: la forza del nostra sistema sanitario pubblico e le capacità di chi in esso lavora, l’importanza di un sistema d’Istruzione statale e la responsabilità del personale scolastico.
Il sistema statale sta agendo in maniera efficace. Quel sistema che le politiche di alcune Regioni, ed oggi anche la retorica della regionalizzazione, stanno cercando di smantellare per incapacità politica o interesse elettorale.
Servono invece strumenti, servono maggiori risorse economiche ed umane. E’ inaccettabile che sanità ed istruzione siano votate al risparmio e ancor meno al profitto.

Nella scuola, la crisi in atto sta dimostrando come sia necessario assumere, stabilizzare tutto il personale ATA precario, i collaboratori scolastici precari, i docenti precari, coprire i posti di Dirigente Scolastico vacanti.
E’ necessario fornire alle scuole statali strumenti didattici e spazi, rivoluzionare il numero di alunni per classe. In Italia, al di là dei proclami, abbiamo classi che arrivano a superare i 28 alunni. E’ inaccettabile.
Va rimessa in ordine anche l’organizzazione in caso di crisi. E’ necessario che venga predisposto per gli Istituti scolastici del Paese un protocollo operativo nazionale relativo alle azioni di didattica a distanza, da rendere immediatamente efficace nel caso in cui, negli anni a venire, si dovesse malauguratamente ripetere la necessità di sospendere le lezioni per lunghi periodi.

Il PSI lavora e lavorerà affinchè tutto ciò si realizzi.

Luca Fantò
Referente nazionale PSI scuola, università e ricerca

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply