venerdì, 19 Luglio, 2019

Luca Fantò
Sistema scolastico a rischio. Sit-in del Psi

0

Questo Governo sta giocando sul futuro della scuola e degli insegnanti una partita a scacchi, che metterà presto fuori gioco l’intero sistema dell’istruzione pubblica.
Non stabilizza i docenti precari, spinge per avere venti modelli diversi di istruzione a seconda della volontà di ogni Regione, bandisce concorsi irregolari per i dirigenti scolastici, non assicura alcun tipo di continuità didattica.
La cura delle pari opportunità per noi socialisti é prioritaria. Il PSI sta facendo il possibile per impedire che si arrivi alla regionalizzazione dell’Istruzione pubblica, per porre fine alla piaga della precarietà, per ripristinare la legalità laddove essa venga messa in dubbio per ragioni di convenienza elettorale.

Per questo il PSI ha organizzato per giovedì 11 luglio, alle ore 10:30, un sit-in in piazza Montecitorio, insieme alle sigle sindacali della scuola e alcune delegazioni di docenti precari, per chiedere al Ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, e a tutto il Governo di mettere in campo misure serie per la valorizzazione della scuola pubblica e di bloccare il suo spacchettamento.

Luca Fantò
Referente nazionale PSI scuola

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply