martedì, 19 Gennaio, 2021

L’ultima settimana

0

Questa settimana, l’ultima del 2020 (finalmente l’ultima, direte voi!), si apre con una bella dose di speranza per l’anno che ci attende. Il 27 dicembre resterà per sempre una data storica: è iniziata la distribuzione, inizialmente simbolica, dei vaccini. Un fatto che ci consente di guardare al futuro prossimo con fiducia.

Abbiamo lottato quasi un anno intero contro un nuovo virus, la strada da percorrere è ancora tanta ma oggi possiamo tornare a programmare i prossimi mesi, la nostra vita.

C’è da sviluppare il Recovery Plan con “scienza e coscienza”, come ad esempio finanziando progetti ampi che serviranno all’Italia per uscire dalla crisi economica. Oggi verrà approvata la manovra di bilancio per l’anno 2021. Una manovra che è iniziata dal primo scostamento di bilancio di fine marzo, a cui ne sono seguiti altri 3 nel corso dell’anno e pare che il Governo si appresti a chiederne un altro, per un totale di 5. Una legge di bilancio che vale 40 miliardi di euro che si concentrano per lo più su nuovi bonus e sul rifinanziamento di quelli già esistenti. Chi si aspettava qualcosa di diverso, magari un minimo di programmazione per il futuro sviluppo economico, ne resterà scontento. C’è anche un po’ di nostro in questa manovra: dall’aumento dei fondi per combattere la povertà, all’assunzione di nuovo personale docente che sarà fondamentale nel riprendere “la normalità” delle nostre vite nel prossimo anno. Appunto, è proprio sulla scuola che non si può più sbagliare: il Governo dovrà garantire, così come deciso in accordo con le regioni, la didattica in presenza. La riapertura delle scuole non è più rinviabile. I socialisti daranno battaglia fin quando anche l’ultima delle aule si ripopoli dei suoi alunni, in sicurezza e preservando la salute di tutti. I giovani e i bambini hanno pagato già troppo in termini di solitudine, non possiamo permettere a nessuno di lasciarli ancora dinanzi ad uno schermo di un pc a non percepire un sorriso, una carezza e la compagnia dei propri compagni. E’ a tutti loro e a ciascuno che dobbiamo destinare i nostri sforzi, le risorse, la strategia di ripresa.

 

Enzo Maraio

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply