venerdì, 22 Novembre, 2019

Nencini: “Emendamento contro grandi evasori fiscali”

0

Nella manovra appena varata da Palazzo Chigi torna l’impegno per il contrasto all’evasione fiscale. Nel complesso, ha spiegato il ministro Gualtieri, 3 miliardi arrivano da misure per il contrasto all’evasione, sulle frodi fiscali e i giochi. Altri 3 miliardi arrivano dall’extragettito dei pagamenti legati agli Isa. (Gli gli indici di affidabilità fiscale).

Il ministro degli Esteri, Di Maio, è tornato sul tema e ha scelto una diretta Facebook per rilanciare e precisare: “In Italia bisogna combattere contro la grande evasione, non contro il commerciante. Io non accetto che si criminalizzino certe categorie. Prima della multa sul Pos, bisogna abbassare le commissioni delle banche”, ha quindi aggiunto in merito alla stretta che prevede una multa da 30 euro più il 4% del valore degli acquisti per quegli esercenti che si sottraggono all’obbligo di consentire i pagamenti elettronici. “Per me va benissimo tutto nella lotta all’evasione. Una cosa non posso accettare, che lo Stato faccia il debole con i forti e il forte con i deboli”, ha detto sul social mentre si trova negli Usa, è in missione per la visita di Stato del Presidente della Repubblica.

“Bene la lotta agli evasori. Infatti – è il commento del senatore socialista Riccardo Nencini su facebook – il primo emendamento che presenterò alla finanziaria sarà contro i grandi evasori. Penso alle multinazionali che evadono tra i 4 e i 6 miliardi di tasse solo in Italia, soprattutto le mega società che operano on line. La prima operazione che il governo dovrebbe fare è pretendere norme europee più incisive a partire dalla eliminazione dei paradisi fiscali nel cuore dell’Europa”.

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply