venerdì, 4 Dicembre, 2020

Marine Le Pen, fondi irregolari e revoca immunità

0

marine le penIl Front National finisce nella lente d’ingrandimento europeo. Il Presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, ha annunciato ieri che è stato formalmente avviato il processo di revoca dell’immunità parlamentare dell’eurodeputata nonché candidata all’Eliseo, Marine Le Pen, su richiesta della giustizia francese, per uso improprio di fondi pubblici. la motivazione è dovuta alle presunte irregolarità nella gestione dei fondi pubblici per il pagamento di collaboratori nel Parlamento Europeo.
Sono infatti quasi 5 i milioni che il Front National avrebbe versato ad alcuni suoi assistenti parlamentari che lavoravano per il partito ma utilizzando i fondi del Parlamento Europeo. La stima, che non è ancora definitiva e potrebbe ancora cambiare, è stata fatta da Bruxelles: al 21 aprile sarebbero 4.978.122 euro i soldi versati dal partito di Marine Le Pen tra il 2010 e il 2017, mentre nel settembre 2015 la cifra potenziale era 1,9 milioni.
Secondo alcuni la notizia potrebbe influire sui risultati delle prossime presidenziali d’Oltralpe. La commissione giuridica dell’Unione Europea preposta a valutare la richiesta di revoca dell’immunità, si riunirebbe, infatti, due giorni prima del ballottaggio tra Marine Le Pen ed Emmanuel Macron.

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply