sabato, 17 Agosto, 2019

Migranti, Gentiloni:
i risultati si vedono ma…

0

Immigrati/Migranti, Gentiloni: Ue troppo lenta, serve politica comuneIl presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ha incontrato oggi a Lubiana il primo ministro sloveno Miro Cerar, discutendo in una conferenza stampa in merito alla problematica dei flussi migratori e delle disposizioni date dall’Unione Europea. Gentiloni ha affrontato ufficialmente il problema dell’importanza da dare alle decisioni prese dalla Corte europea e del rispetto di esse da parte di tutti i paesi membri.

La Corte ieri si era espressamente pronunciata contro il modus operandi portato avanti dall’Ungheria e dalla Slovacchia e Gentiloni ha oggi sottolineato vivamente il fatto che tutti i Paesi dell’Unione Europea si debbano impegnare apertamente, come stanno già facendo l’Italia e la Slovenia.

I risultati ci sono e sono tangibili, ma non bisogna mettere un freno adesso, occorre proseguire in questa direzione, modificando il metodo di lavoro di alcuni paesi e rispettando il tanto ostentato ed elogiato principio di solidarietà, alla base delle decisioni prese dalla Corte e confermato anche negli ultimi giorni.

Il Premier ha poi concluso il suo discorso facendo riferimento agli accordi di Dublino e lanciando un ultimo monito a tutta l’Europa: «C’è un grande lavoro da fare sulla revisione degli accordi di Dublino. […] Quando l’Unione Europea prende decisioni devono essere rispettate. Lo fa l’Italia, lo fa la Slovenia, lo facciano tutti i Paesi».

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply