mercoledì, 22 Gennaio, 2020

Milano
Sezione Psi intitolata a Bettino Craxi

0

Il Partito Socialista Italiano Milanese, domenica 23 febbraio 2020, intitolerà la Sezione “Padova
Loreto” sede della Federazione Metropolitana, al compagno “Bettino Craxi” nel ventennale
della sua scomparsa. Verrà altresì stampata una Tessera onoraria 2020 PSI dedicata a Craxi.
Nella stessa giornata,( giorno prima del Suo compleanno), si terrà un Convegno su: “ Bettino Craxi Socialista e Statista”, promosso e organizzato dalla Federazione Milanese, in collaborazione con la Segreteria del PSI Nazionale, di “Mondoperaio” (Rivista mensile fondata da Pietro Nenni) e del “Comitato Craxi 2020”.

La figura di Bettino Craxi è indissolubilmente legata al Partito socialista Italiano, alla sua azione politica, a Filippo Turati e Leonida Bissolati a Giacomo Matteotti e Bruno Buozzi, a Pietro Nenni e ai due Presidenti socialisti della Repubblica Italiana Giuseppe Saragat e Sandro Pertini, ai tanti Illustri e semplici, Compagni e Compagne, che hanno contribuito a rendere l’Italia una Repubblica Democratica Libera e Moderna, all’avanguardia nel contesto europeo, sui diritti sociali e civili, attraverso una politica socialista riformista, spesso osteggiata e frenata dall’ideologia catto comunista figlia della guerra fredda, dal dopo guerra, alla caduta del muro di Berlino e anche oltre.

Milano, la città di Craxi, Turati, Anna Kuliscioff, dei tanti sindaci socialisti, è stata la culla del Socialismo riformista e liberale che tanto ha contribuito a renderla da sempre la Capitale dell’Italia, economica, produttiva e sociale, della solidarietà e dell’inclusione. La” Milano dal cuore in mano”. Il Partito Socialista Italiano, la Federazione di Milano Metropolitana attraverso i suoi militanti: Donne, Uomini, Giovani, Lavoratori, Pensionati Professionisti, hanno in questi anni, con grande sacrificio, umiltà e determinazione, lottato, contro la semplificazione,” socialisti ladri”, figlia di chi lanciò le monetine e di chi mostrò il cappio in Parlamento e la conseguente demonizzazione portata avanti, da più parti, nei confronti del partito, di Craxi col tentativo di cancellarlo insieme alla sua storia.

Non ci sono riusciti, non ci riusciranno. Oggi più che mai il nostro Paese ha bisogno di una politica realmente socialdemocratica in grado di rilanciare il primato della politica contro lo strapotere economico e finanziario, che tanti danni ha provocato sul piano sociale, (disuguaglianze e povertà) e ambientale (cambiamenti climatici). Il ventennale della morte di Craxi è per noi l’occasione per riproporre in chiave moderna un nuovo patto, tra i Socialisti e il popolo italiano, per rilanciare la crescita, attraverso uno sviluppo eco sostenibile del nostro Paese, per restituirgli la dignità e il prestigio che merita in campo europeo e internazionale.

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply