martedì, 29 Settembre, 2020

Parla Ciccio Magistà: solidarietà e innovazione sociale per la Puglia

0

A Ciccio Magistà candidato socialista a Coversano per le elezioni regionali pugliesi chiediamo come il Psi si sta preparando per affrontare questo  importante appuntamento.
Il partito sta vivendo un periodo di grande vivacità e attivismo. Il nuovo gruppo dirigente sta davvero animando il partito di azioni, dibattiti e rinnovato impegno su temi importanti e attuali. Mi ritengo assai soddisfatto.

 

Quali le priorità della regione e di conseguenza i punti principale del programma dei socialisti?
Innanzitutto assicurare alla Puglia un governo stabile e ancorato saldamente ai principi dell’equità, della solidarietà e dell’innovazione sociale e tecnologica. Inoltre il tema della sanità pubblica e della salute pubblica è un tema a me  molto caro. Ci batteremo una sanità di tutti e per tutti.

 

Che significato ha parlare oggi di partiti in un momento in cui quelli tradizionali sono sempre meno strutturati
Ha un grande significato. Chi come me milita da sempre in questo partito, ma potrei dire per chi come me crede nell’utilità  dei partiti un corretto esercizio della democrazia. Noi abbiamo grande compito far capire che il degrado nella politica non dipende dai partiti ma dalla perdita del senso di responsabilità che oggi impera anche tra chi pretende di rappresentare il popolo e le sue istanze. Ecco il partito con le sue regole serve ad arginare questo degrado.

 

Un giudizio sul lavoro svolto dalla giunta regionale uscente.
Un buon lavoro nel covid19. Buone iniziative in campo di edilizia sportiva e attrezzature sportive anche per le persone con disabilità.

 

Quale è il rapporto dei socialisti con i partiti di coalizione e soprattutto il ruolo che ricopre il partito in regione?
Un ruolo centrale, dinamico e propositivo. Anche se vogliamo ma la critica costruttiva è il sale della democrazia. Come socialisti ci siamo presi, con orgoglio, il duro lavoro di ricucitura dei rapporti politici a sinistra. Ne siamo capaci. Ci siamo riusciti.

 

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply