domenica, 22 Settembre, 2019

Più Europa: l’alleanza impossibile

0

Si é aperto un dibattito congressuale, che si é riversato sui social, per discutere se per i socialisti sia meglio allearsi con Più Europa di Benedetto Della Vedova o coi i radicali pannelliani di Maurizio Turco che si sono dichiarati pronti a rilanciare la Rosa nel pugno.  Si tratta di un dilemma ai limiti del surreale, visto che Più Europa alle elezioni politiche ha rifiutato di allearsi col Psi e anche coi Verdi, convinta di superare, con l’appoggio sotto costo del solo Tabacci che l’esentava dalla raccolta delle firme, lo sbarramento del tre per cento. Non é andata così e anziché eleggere 12 o 13 deputati sul proporzionale dividendoli con socialisti e verdi i nostri eroi non ne hanno eletto nessuno. Si sono ravveduti? Nemmeno per idea. Il tandem Della Vedova-Tabacci ha dichiarato che non intende allargare Più Europa ad altri partiti, tanto é vero che anche i Verdi correranno da soli, accoppiati al movimento di Pizzarotti. Qualcuno dei nostri insiste. Ma com’é possibile realizzare un’alleanza impossibile, con soggetti che non si vogliono alleare tra loro, o meglio con uno dei due che non vuole l’alleanza con l’altro? Nemmeno il più convinto matrimonialista può pensare alla validità di un matrimonio senza il consenso di un partner. Non c’é bisogno del divorzio o della Sacra rota per dichiararlo nullo. Anche perché credo che nessuno dei due si presenterebbe all’altare. Qualcuno dei nostri vuole comprarsi un abito su misura e presentarsi personalmente all’evento? Auguri.

Condividi.

Riguardo l'Autore

Mauro Del Bue

Leave A Reply