venerdì, 18 Ottobre, 2019

Politica da bar dello Sport. Vaccinati come gli appestati

0

È inutile pretendere la comprensione dei più elementari principi del pensiero moderno dagli esponenti del populismo pre-illuminista, superstizioso, benché “telematico” dei 5 Stelle. La loro barbarie culturale, la loro tendenziale arretratezza viene fuori in ogni occasione. Sono un fenomeno allarmante e pericoloso di rigurgito pre-moderno, pre-liberale, pre- illuminista.
Prendiamo la questione delle vaccinazioni.
Una questione che può essere trattata e discussa solo alla luce della scienza e del pensiero moderno.
Per i Cinquestelle è un’occasione per fare sfoggio dell’ottusità di un preteso “nuovo” che è solo la sedimentazione melmosa del vecchio, di un antico che non è storia ma stratificazione di superstizioni.
Gli argomenti “anti vaccinatorii” sono quelli delle plebi sanfediste del diciottesimo secolo, quelle di cui, esprimendosi nel dialetto romanesco di un paio di secoli fa, si faceva beffa Giuseppe Gioacchino Belli. Ma quelli là, almeno, erano convinti che vaccinare i fanciulli fosse un modo come un altro per impedire loro di “arrubbasse er Paradiso”, cioè di morire bellamente in età innocente.
Na nel populismo dei Grillini emerge tutta la loro supponenza di un sapere “telematico”, di una fede cretina nel sentito dire del Bar dello Sport. E si aggiunge la perfidia degli espedienti burocratici.
Espedienti a loro vola ispirati al passato.
Hanno ritirato fuori le “quarantene”, imposte (inutilmente per lo più) a quanti provenissero da Paesi lontani, sospetti di essere in preda alle epidemie. Bandiera gialla. Bandiera gialla, prevede una proposta di legge cinquestelluta, per i bambini che siano stati vaccinati. Vaccinati= appestati.
Una furbata per cacciare dalle scuole i fanciulli e i ragazzi per i quali sia stata posta in essere la salvaguardia della salute loro ed altrui dalla “demoniaca” scienza moderna, quella che qualcuno del Bar dello Sport è convinto sia una “bufala” perché ha visto su internet che c’è uno scienziato “importantissimo” che dice che è “sbagliato” vaccinare perché presenta degli “inconvenienti” che i Governi e le case farmaceutiche tengono segreti.
Volete vaccinare i figli? Noi li lasceremo fuori della scuola. Anzi imporremo loro un distintivo di pericolosità, magari un bracciale giallo.
Evviva il Grillo-pensiero! Evviva il nuovo! Evviva gli imbecilli che prendono quasi sul serio certa gente.

Mauro Mellini

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply