venerdì, 27 Novembre, 2020

Primarie napoletane,
resa dei conti in casa Pd

0

BASSOLINOAnche il  comitato di Valeria Valente presenta un ricorso sulle Primarie napoletane e lo fa attraverso Giuseppe Balzamo  che con  una nota comunica il deposito di un ricorso alla commissione di Garanzia del Pd di Napoli “Abbiamo presentato un ricorso per verificare se iscritti del Pd abbiano tenuto comportamenti lesivi dell’onorabilità del partito e degli stessi candidati, durante le primarie chiedendo con forza di avviare ogni accertamento utile» per accertare «se vi siano stati, nella giornata di domenica 6 marzo, comportamenti contrari alle norme previste dallo Statuto del partito».

Ma il vero scontro sulle primarie si sta consumando a Roma dove l’ex Premier Massimo D’Alema  interviene sulla questione a musoduro continuando a gettare benzina sul fuoco in casa dem. “Il Pd è in mano a un gruppetto di persone arroganti e autoreferenziali. Lo dimostra l’atteggiamento di Orfini e Guerini che hanno detto a Bassolino che ha presentato il ricorso per i brogli alle primarie in ritardo?  Questo evento dimostra che siamo oltre l’arroganza. Siamo alla vera stupidità”. Continuando il “ leader Massimo” sottolinea fortemente il non coinvolgimento della minoranza dem nella discussione politica interna al Pd  “Ai capi del Pd non è passato per l’anticamera del cervello di consultarci una volta, in un momento così difficile. Io cosa dovrei fare? Cospargermi il capo di cenere e presentarmi al Nazareno in ginocchio a chiedere udienza a Guerini?”.

Francesco Brancaccio

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply