domenica, 25 Ottobre, 2020

Psi Bolzano
La scelta nei ballottaggi

0

Zanin o Caramaschi? Rösch o Dal Medico?
Il Partito socialista italiano non ha dubbi di fronte ad una scelta tra due candidati alla carica di sindaco, uno rappresentante del centrodestra, l’altro del centrosinistra. Di fronte alle rilevanti differenze politiche, programmatiche e culturali che caratterizzano i due schieramenti, in questi ultimi giorni di campagna elettorale il nostro sostegno va ai candidati di centro sinistra Renzo Caramaschi e Paul Rösch.

Pertanto, la dichiarazione che “non siamo equidistanti dai due candidati sindaco e nemmeno i nostri elettori”, non significa che non si dà indicazioni di voto, come interpretato da alcuni giornalisti.
Il nostro partito e la nostra coalizione non può eticamente sostenere un candidato appoggiato per oltre il 50% dei suoi elettori da partiti che sostengono posizioni xenofobe e razziste. Non è sufficiente dichiarare, come ha fatto il candidato Zanin, di non condividere il manifesto fatto circolare dalla Lega sulle “6 moschee”; dichiari piuttosto di non volere i voti di quella parte politica che lo porta molto fuori da una linea di moderatismo, che ormai si capisce essere in ristretta minoranza tra il suo elettorato.

Ciò premesso, la nostra coalizione, della quale fa parte in modo convinto il PSI, prende atto delle scelte condizionate dai veti della SVP nei confronti della nostra coalizione, che colloca i consiglieri eletti all’opposizione.

Naturalmente esistono anche delle diverse valutazioni sui programmi per i quali il PSI ritiene di sottolineare le differenze, anche all’interno della coalizione.
In particolare, va chiarito il percorso per il progetto Areale Ferroviario dove denunciamo la mancanza di trasparenza, che spesso si apparenta con interessi di parte e slittamenti ingiustificati. Reclamiamo l’attivazione di un INFOPOINT che permetta ai cittadini di “leggere” quale sarà il futuro della loro città.
Chiediamo inoltre un metodo di maggiore confronto per altri temi, quali iniziative che favoriscano il plurilinguismo, il progetto del nuovo museo archeologico, la variante alla SS 12 e del M.Tondo, il ruolo dominante della SVP per la gestione dell’assessorato all’urbanistica

Il PSI sosterrà il candidato Sindaco nel ballottaggio del 4 ottobre, e chiede alla coalizione, di cui fa parte, di mantenere una posizione responsabile con l’impegno di esprimere nell’attività consigliare una azione costruttiva ed esaminando di volta in volta i vari provvedimenti che verranno posti all’ordine del giorno, che abbiano nella trasparenza e nella partecipazione gli elementi distintivi nell’attività politica per una collaborazione fattiva.

 

La Segreteria del PSI Bolzano

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply