martedì, 25 Giugno, 2019

Psi Lazio: Luciano Romanzi eletto segretario

0

Luciano Romanzi è stato eletto segretario regionale del Psi dal Congresso che è svolto a Frosinone. “Un congresso straordinario – ha detto il segretario riconfermato alla guida della federazione regionale – per la partecipazione da tutto il Lazio, per l’entusiasmo per gli interventi ricchi di contenuti dei compagni. Alla presenza del Segretario nazionale Enzo Maraio, che ringrazio per la presenza e per l’entusiasmo che ci ha trasmesso, sono stato rieletto segretario regionale del PSI, un grande onore, una grande responsabilità per me, che condividerò in tutti i modi possibili, con la direzione e con i compagni valorizzando la nostra capacità di ascolto e di attenzione ai problemi che viviamo quotidianamente ed in particolare delle persone più deboli. Autorevoli le presenze di Gian franco Schietroma, che ha presieduto e diretto l’assemblea, luigi Iorio, Oreste Pastorelli Vincenzo Iacovissi Bobo Craxi. Tutti innanzitutto ad ascoltare i compagni intervenuti. Compagni Avanti!”.

I lavori congressuali sono stati coordinati da Gian Franco Schietroma hanno visto la partecipazione di numerosi militanti, oltre allo stesso segretario nazionale Maraio e altri dirigenti nazionali del partito. “Ospitare il Congresso regionale è motivo di orgoglio per la nostra Federazione – ha dichiarato in una nota il segretario provinciale PSI, Vincenzo Iacovissi – perché rappresenta un indubbio riconoscimento per il lavoro svolto in questi mesi dai compagni ciociari, nonché un incoraggiamento a proseguire nell’opera di radicamento e rinnovamento del partito ad ogni livello. La presenza del neo segretario nazionale Enzo Maraio e di altri dirigenti nazionali, poi, impreziosisce l’evento, a dimostrazione di una specifica attenzione verso il nostro territorio che siamo certi non potrà che giovare alla causa”.

“A nome dei socialisti della provincia di Frosinone e a titolo personale quindi – ha concluso Iacovissi – non posso che esprimere soddisfazione per la scelta di celebrare questo Congresso regionale a Frosinone, perché darà a tutti noi ancora maggiore carica per affrontare le prossime sfide politiche ed elettorali, in una cornice di rinnovato protagonismo a sostegno dei bisogni concreti delle persone, in particolare di coloro che soffrono le conseguenze delle sempre più vaste diseguaglianze sociali del nostro tempo”.

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply