giovedì, 22 Ottobre, 2020

PSI Pisa
Democrazia, libertà e partecipazione civica

0

Uscire dalla emergenza sanitaria non sarà una questione di poche settimane e dovremo vivere per molto tempo in una situazione di crisi economica e sociale senza precedenti, per sostenere cittadini ed imprese si dovranno adottare misure straordinarie e difficili  che per avere successo devono avere un sostegno corale ,uno sforzo collettivo di responsabilità civile.
Noi siamo pronti a fare la nostra parte ed ad assumerci una responsabilità comune in questo momento difficile per i nostri cittadini nella gestione delle misure attuative per contrastare l’epidemie e riparare i danni che sta procurando al tessuto sociale .

Occorre pero che le nostre  istituzioni locali si aprano al confronto democratico e alla partecipazione perché solo cosi si può realizzare una forte azione amministrativa .
Purtroppo nelle settimane passate non sempre e non da tutte le parti si e seguita questa strada e la mancanza di confronto a volte non  ha prodotto le misure più efficaci per contrastare l’epidemia .
I consiglio comunali e provinciali devono tornare a funzionare pienamente  per non rischiare di sospendere anche la democrazia.

Di qui innanzi è  utile e necessario che anche a livello locale si costituiscano cabine di regia che vadano oltre gli esecutivi, stabili fino alla fine dell’emergenza  aperta alle opposizioni consiliari e alle forse sociali più rappresentative per assicurare  una pronta attuazione delle misure al di fuori di una controproducente e sterile  tentazione di propaganda .

 

Segreteria PSI Pisa

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply