venerdì, 20 Settembre, 2019

Radio Radicale, patrimonio di tutti

0

Siamo responsabili di fronte alla Storia di ciò che sta succedendo a Radio Radicale.
È un patrimonio di tutti, perché oltre ad essere un efficace strumento di trasparenza rispetto a quello che succede nelle Istituzioni italiane, compie un’importantissima opera di archivio di tutto quello che succede nella politica, nella cultura, addirittura nel diritto (trovate tutti i più importanti processi!). E lo fa gratuitamente!

Sei una piccola organizzazione senza soldi? Se organizzi un convegno di livello, se fai un congresso, se hai qualcosa da dire: Radio Radicale c’è! Se sei malato, costretto a letto, o semplicemente non hai i soldi per muoverti in questo costosissimo Paese, ma vuoi seguire comunque un evento importante: Radio Radicale c’è!

Dopo l’abolizione del finanziamento pubblico ai partiti, vogliono imbavagliare una voce libera e da sempre al servizio di tutti. Quando Radio Radicale non ci sarà più, la politica sarà definitivamente una cosa solo per ricchi. Fatevi avanti investitori stranieri!
Io sono rimasto profondamente colpito da questa vicenda, anche alla luce del mio ruolo. Radio Radicale è stata vera e propria compagna di vita della Federazione dei Giovani Socialisti – FGS, ma anche della mia: una volta la portai a Cesena, ad un convegno che organizzammo sulla legalizzazione della cannabis; c’era poi a Ravenna, a Roma – al Congresso che mi elesse Segretario Nazionale – alla nostra scuola di formazione di Montepulciano.

Per questo aderisco alla campagna organizzata dal Partito Socialista Italiano Psi, e per questo voglio aderire anche all’appello lanciato da Maurizio Turco.
Per dare un segno di materiale solidarietà, mia e della FGS, ho deciso di iscrivermi al Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito.
Un’iscrizione che, come molti sanno, non costa poco.
Ma sarò felice di lavorare sodo quest’estate, sapendo che parte della mia fatica andrà in favore di una causa giusta.

Enrico Maria Pedrelli
Segretario Fgs

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply