venerdì, 15 Novembre, 2019

Rita Cinti Luciani
Un’opportunità per il nostro partito

0

Con la scelta di dare vita al gruppo “ PSI Italia Viva” Il Segretario Maraio e il Sen. Nencini hanno condotto , a mio giudizio, un’operazione intelligente che potrà fornire un’opportunità al nostro partito e ai nostri valori, certo nella misura in cui noi avremo la capacità di saperla cogliere appieno. Ho espresso fin da subito al Segretario Enzo Maraio, la mia opinione positiva perché non si tratta di rinunciare alla nostra identità, nessuna fusione, ma la possibilità di dire la nostra opinione all’interno di un gruppo rappresentato da 15 senatori.

Andrà bene, andrà male? Vedremo.. certo questo dipende anche da noi, se si sarà in grado di fare squadra e portare avanti le nostre proposte magari con maggiore visibilità. In ogni caso, per vincere bisogna giocare( per dirla banalmente) e non stare sempre in panchina. Da qualche anno sosteniamo la necessità di costruire un percorso che dia vita ad una forza di centro sinistra in grado di battere sovranisti e populisti facendo appello in primo luogo al PD, alle forze laiche radicali e repubblicane, eppure nullao poco si è mosso in questa direzione. Ora qualcosa è cambiato e la spaccatura di parecchi movimenti potrebbe fornire una buona occasione per ricostruire un tessuto politico che oggi manca al Paese.

In questi giorni sui social, si è letto di tutto. Bene le opinioni dei compagni , che vanno ascoltate, legittimi i dissensi se motivati politicamente, quello che non giudico legittima è la discesa in campo di compagni o ex compagni che perseverano con le offese o di altri che ciclicamente tentano di demolire qualsiasi scelta del PSI pur essendosene andati parecchi anni fa dopo aver ottenuto tutto o molto dal partito. Ai primi dico che rispetto fino in fondo le opinioni diverse, ma li invito a riflettere in termini di prospettiva. Agli altri, quelli che offendono seduti comodamente in poltrona senza guardare negli occhi le persone vittime del loro rancore, chiedo a quali padri fondatori socialisti si ispirino perché mai ho trovato nella storia socialista e riformista compagni che abbiano incoraggiato simili comportamenti. Io credo che questo sia un momento cruciale per il Paese Italia, due mesi fa Salvini imperversava da ministro degli Interni fomentando sentimenti pericolosi.

Sappiamo che il malessere e i problemi esistono, bisognerà quindi avere la capacità di dare risposte vere e concrete altrimenti consegneremo il Paese definitivamente alle destre. Maraio e Nencini hanno colto un’opportunità: sta a noi ora metterci al lavoro, sostenerli e lavorare sul territorio.

Rita Cinti Luciani

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply