domenica, 17 Gennaio, 2021

Ro-Me, lancia la sfida della trasformazione digitale

0

Domani, venerdì 27 novembre, Ro.Me – Museum Exhibition, fiera internazionale sui musei, luoghi e destinazioni culturali, chiude la sua terza edizione, che si è svolta completamente online, attraverso la piattaforma romemuseumexhibition.com, a causa dell’emergenza da Covid-19.
Numerosi gli eventi speciali in programma, tra i quali alle ore 10:00, la celebrazione speciale dei 25 anni della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo con una intervista alla presidente Patrizia Sandretto Re Rebaudengo; a seguire una tavola rotonda sul tema “Fondazioni d’arte, eccellenze italiane nella ricerca, nella valorizzazione e nella promozione dell’arte contemporanea”, alla quale interverranno: Fondazione Memmo, La Fondazione, Fondazione Giuliani, Fondazione Roma.

 

L’evento promosso da Inside Art, sarà realizzato in collaborazione con Talent Prize.
Alle ore 11:45, “La sfida della trasformazione digitale”, strategie, contenuti, esperienze per l’accessibilità di collezioni e raccolte di musei, archivi e biblioteche. Digitalizzazione archivi e collezioni, proprietà intellettuale e diritti d’autore. In un periodo storico fortemente segnato dalla chiusura e dal contingentamento dell’accesso al pubblico nei musei, il tema della trasformazione digitale e dell’inclusività dei musei assume un significato necessariamente nuovo. Istituzioni e professionisti nazionali e internazionali discuteranno di strategie, contenuti, esperienze per favorire l’accessibilità di collezioni e raccolte di musei, archivi e biblioteche, proprietà intellettuale e diritti d’autore. Tra i partecipanti: Andrew Ellis, direttore di Art UK, piattaforma per la cultura e l’educazione nel Regno Unito che collabora con oltre 3.300 istituzioni britanniche e che dal 2003 ha digitalizzato oltre 220mila dipinti di oltre 40mila artisti; Sofie Andersen, Head of digital content al Metropolitan Museum of Art di New York; Nancy Proctor, direttore del Peale Center for Baltimore History and Architecture; Enrico Bellini, Public policy manager di Google; Gabriel Zuchtriegel, direttore del Parco archeologico di Paestum; Fabio Pagano, direttore dei Campi Flegrei; Laura Fornara, direttore Fondazione 1563 per l’Arte e la Cultura della Compagnia di San Paolo; Julie Le Claire, di Ingenium – Canada’s Museums of Science and Innovation; Cecile Shellman, dell’American Alliance of Museums; Adele Maresca Compagna, presidente di Icom Italia.

Alle 15:50, “Il patrimonio mondiale Unesco per lo sviluppo sostenibile”. La protezione del patrimonio culturale dalle emergenze richiede competenze, strumenti e modalità operative specifiche. Tutti gli aspetti diventano più strategici che mai visti gli scenari e le sfide emergenti poste dagli attuali cambiamenti in corso nel mondo.

Ro.Me – Museum Exhibition, è un evento realizzato da Fiera Roma e Isi.Urb, col patrocinio e il contributo di Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, Regione Lazio, Unioncamere Lazio e Camera di Commercio di Roma; col patrocinio di Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale, Roma Capitale, Icom Italia, Iccrom, Ambasciata degli Stati Uniti d’America in Italia, Ambasciata della Repubblica Federale Tedesca di Germania di Roma, Anci, Borghi Autentici d’Italia, Associazione Città dell’Arte e della Cultura, Associazione Musei Ecclesiastici Italiani, Associazione Nazionale Musei Scientifici, Federculture.

 

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply