domenica, 7 Giugno, 2020

Salvatore Pane
È possibile sconfiggere il corona virus

0

L’Italia è stata la prima che, in Europa, si è trovata a fare i conti con questo mostro famelico. Sebbene abbia colpito per prime le regioni più evolute, come la Lombardia, il Veneto e l’Emilia, oltre 1.400 i morti sul campo di questa terza guerra mondiale, che nessuno ha dichiarato, ma che tutti stiamo a combattere contro questo nemico subdolo, che, ancora, non conosce sosta e confini; tanto che l’Organizzazione Mondiale della Sanità ne ha dichiarato ufficialmente la pandemia. La gran parte sono anziani morti anche per il fisico debilitato da altre patologie importanti, ma ciò non attenua la gravità di questo orribile virus, che si deve contrastare sul piano della ricerca scientifica, per trovarne al più presto l’antidoto; su quello sanitario, per curare adeguatamente le circa 20.000 persone contagiate; sul piano comportamentale, per modificare le nostre abitudini di vita quotidiana, a cominciare dal rispetto rigoroso delle regole indicate nel Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri; per non ripetere il folle esodo dal nord al sud delle notti passate; per attuare il “distanziamento sociale”, mantenendo la distanza minima di ognuno di noi con gli altri, familiari compresi; per evitare di uscire dalle proprie abitazioni, se non per motivi inderogabili, per lavoro, stati di necessità, salute.
Bisogna attuare l’hashtag “Io resto a casa”, per evitare di essere contagiati e salvaguardare la propria incolumità. Nelle guerre o si vince o si perde. Noi questa guerra non vogliamo e non possiamo perderla. Come direbbe Obama:
Yes We Can…. e noi ce la possiamo fare !!

Salvatore Pane
Federazione PSI di Crotone

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply