domenica, 26 Maggio, 2019

Salvini non accoglie la delegazione dei diritti dell’uomo

0

L’Europa rivela tutta la sua preoccupazione per quanto sta accadendo in Italia, Paese primo ospitante dei migranti e delle persone in arrivo dall’Africa. Una delegazione di eurodeputati della Sottocommissione Diritti dell’Uomo, con Antonio Panzeri (Gruppo dell’Alleanza progressista di Socialisti e Democratici al PE) e Barbara Lochbihler (Gruppo dei Verdi/Alleanza libera europea), ma anche Željana Zovko (PPE), Soraya Post (S&D), Baroness Nosheena Mobarik (ECR), è stata in Italia per controllare la situazione e le condizioni delle persone nei centri di accoglienza italiani.
Panzeri ha riferito di aver cercato di contattare il Ministro degli Interni, Matteo Salvini per un incontro tecnico, ma che il Ministero non ha nemmeno risposto all’invito della delegazione. “Un confronto tecnico e non politico che purtroppo non ha avuto luogo”, precisa l’Eurodeputato. Panzeri ha anche spiegato quanto sia necessaria la collaborazione tra gli Stati europei in un momento in cui la Libia non ha un Governo e l’Europa non può più finanziare quelli che sono dei Lager.
I deputati nella due giorni hanno incontrato sia i rappresentanti dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR), dell’Organizzazione Internazionale per i Migranti e dell’UNICEF e hanno poi visitato il centro San Saba, coordinato dal Centro Astalli (Servizio dei Gesuiti per i rifugiati in Italia). Per essere infine ricevuti dall’Arcivescovo Paul Richard Gallagher, Segretario vaticano per i Rapporti con gli Stati.
Lochbihler ha fatto sapere invece di essere parte di una delegazione che ha proposto di dare il Premio Sacharov alle Ong perchè “hanno dimostrato anche di saper lavorare bene nonostatnte tutti gli impedimenti a cui sono sottoposti”.
I membri della delegazione hanno infatti incontrato sempre ieri i rappresentanti di alcune ONG: MOAS (Migrant Offshore Aid Station), MSF, SOS-Méditerranée e Sea-Watch; successivamente, gli europarlamentari hanno visto le associazioni di difesa dei diritti dei migranti: Associazione per gli studi giuridici sull’immigrazione (Asgi) Centro di Ascolto Diocesano per Stranieri (Advice Center for foreigners), Emergency, MEDU (Medici per i Diritti Umani), Save the Children.
Oggi invece prima della conferenza stampa la delegazione è stata ricevuta dal Vice Ministro per gli Affari esteri e la cooperazione Emanuela Del Re, ed è stata a Pratica di Mare presso la sede della Guardia di Finanza per un briefing dell’International Coordination Centre per FRONTEX.
Panzeri ha concluso promuovendo ancora una volta la revisione dell’Accordo di Dublino per costruire con “cooperazione e diplomazia” un sistema condiviso di accoglienza.

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply