mercoledì, 3 Marzo, 2021
Direttore Responsabile Mauro Del Bue

Sanders per le presidenziali 2020. Un futuro in cui credere

0

Un socialista alla Casa Bianca, sembra pura utopia eppure Bernie Sanders ha annunciato oggi la sua candidatura alle presidenziali Usa del 2020. Tra l’altro appena tre anni fa il senatore del Vermont sorprese tutti mettendo in difficoltà Hillary Clinton alle primarie e conquistando oltre 20 Stati.
Il vero Outsider dei democratici made in Usa è stato l’unico membro del Congresso ad autodefinirsi espressamente «socialista» e non genericamente progressista o liberal, ha dato l’annuncio parlando a una radio del suo Stato, che si trova nel nord-est del paese. “Prometto – ha detto – di portare i nostri valori in giro per l’America: la fede nella giustizia, nella comunità, nella politica a livello della base, nelle riunioni pubbliche”. Ha quindi attaccato Donald Trump, da lui definito “razzista, sessista, omofobo, xenofobo, qualcuno che conquista piccoli guadagni politici prendendosela con le minoranze”. “Abbiamo bisogno – ha aggiunto Sanders – di un presidente che capisca che il cambiamento climatico è una minaccia reale per il nostro Paese e il nostro pianeta”.
“Bernie Sanders ha già vinto il dibattito nelle primarie democratiche, perché ogni candidato abbraccia il suo marchio di socialismo”, ha detto in una nota la portavoce della campagna Trump 2020, Kayleigh McEnany.
“Ma il popolo americano rifiuterà un’agenda di altissime aliquote fiscali, assistenza sanitaria gestita dal governo e dittatori coccolosi come quelli in Venezuela. Solo il presidente Trump manterrà l’America libera, prospera e sicura”.
Il vecchio senatore però punta ancora una volta agli stessi obiettivi che l’avevano fatto vincere qualche anno fa, ovvero temi come la copertura sanitaria universale, accesso gratuito alle università pubbliche e salario minimo di 15 dollari l’ora, saranno il cuore della sua campagna. Alle primarie dovrà vedersela con una folla di candidati, in tutto una quindicina: fra questi Elisabeth Warren, Kamal Harris, Kirsten Gillibrand e Julian Castro.

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply