venerdì, 13 Dicembre, 2019

Scosse anche in Lombardia: evacuato il Pirellone a Milano

0

La paura è arrivata anche a Milano. Sono scesi in strada di corsa i milanesi dopo che, soprattutto i palazzi più alti, hanno iniziato ad oscillare vistosamente come coseguenza della scossa di terremoto che, partendo dall’Emilia ha raggiunto persino la Valle d’Aosta e l’Austria. Le ultime scosse, infatti, si sarebbero generate proprio dentro i confini della regione Lombardia. Numerosi i palazzi evacuati per ragioni di sicurezza nel capoluogo lombardo, fra questi anche il famoso “Pirellone” che ospita la sede della Regione Lombradia. Paura anche nelle scuole dove, in molti istituti, gli insegnanti e gli alunni hanno abbandonato le aule per mettensi in salvo in strada. Giuliano Pisapia, sindaco di Milano, ha dichiarato che: «La situazione è sotto controllo e stanno continuando le operazioni di monitoraggio delle scuole cittadine».

La Protezione civile starebbe allestendo una tendopoli nella zona di Moglia, nel mantovano, una delle aree piu’ colpita dal terremoto con 250 tende. L’assessore alla Protezione civile della Lombardia, Romano La Russa, ha fatto sapere che diversi comuni mantovani hanno chiesto la chiusura anticipata delle scuole, aggiungendo di «ritenerlo opportuno».

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply