giovedì, 28 Maggio, 2020

Scrive Adalberto Andreani:
Europa e coronavirus

0

Gentile Direttore,

Le attuali polemiche contro l’Europa, in questo periodo drammatico, se da un lato non mi sorprendono, dall’altro mi indignano Vengono sostanzialmente promosse da chi non ha nulla di patriottico, ma ha commesso errori storici- drammatici e continua a perpetrarli. Verrebbe da chiedere alla DX Italiana, chi si alleò con i Nazisti tedeschi durante la 2 guerra mondiale.

Chi spinse, poi il MONDO verso la ” guerra fredda”. Chi osteggiò in Europa ed in Italia, la politica saggia del socialista democratico tedesco Willy Brandt, negli anni in cui esisteva la DDR e la Germania Federale. Quale fu il comportamento concreto della dx Italiana ed Europea, negli anni 80 con Gorbaciov, quando si sfaldava la unione sovietica (URSS ). La DX italiana era stata ancora prima, interventista nel 1 CONFLITTO MONDIALE contro AUSTRIA e Prussia ( Germania ), e poi dopo 20 anni, al contrario, alleata dei TEDESCHI contro il resto del mondo. Adesso nel 2020, di nuovo contro l’Europa, e più che altro contro la Germania riunificata dopo il crollo del muro avvenuto nel 1989.

 

Ciò avviene mentre PAPA FRANCESCO, si affanna nel chiedere all’UMANITA’, ma in primo luogo all’Europa, di riscoprire il messaggio originario CRISTIANO- SOCIALE, morale, egualitario di pace, nell’era che tutti abbiamo chiamato di globalizzazione, cioè del superamento del concetto di ” Nazione ” e ” Nazionale “, FASE storica che adesso la Dx ritiene superata, per cui si dovrebbe tornare a chiudere i confini (mentre il cd corona- virus ha dimostrato che può penetrare anche nei posti più protetti e colpire chiunque).

 

Allora prima di distruggere tutto ciò che si è costruito di buono nel secondo dopoguerra, ragioniamo, e poi come nazione decidiamo, con la lezione che apprendiamo dalla storia che da soli abbiamo il ” fiato corto” per mancanza di risorse naturali, ed errori del passato..

BUONA PASQUA

Adalberto Andreani
Rieti

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply