venerdì, 18 Ottobre, 2019

Scrive Celso Vassalini:
Italia schiantata

0

Egregio Direttore,
Per la smania di potere di Salvini e per il fallimento di DiMaio, rischiamo di vedere migliaia di aziende chiudere a causa dell’aumento dell’IVA e di trovarci senza una legge di bilancio, in balia della finanza speculativa e delle forze politiche e statuali che vogliono un’Italia schiantata, da comprare pezzo a pezzo.

Penso che serva una nuova legge elettorale, lavorando con un campo largo di forze in Parlamento, per realizzarla in tempi brevissimi: con questa pessima e pasticciata legge con una più o meno grande minoranza di consensi regaliamo tutti i poteri alla peggiore destra d’Europa.

Liberiamoci dell’apatia e del fatalismo, è il momento di pensare .ad un straordinario governo del Presidente, formula politica che indica un governo il cui presidente del Consiglio sia stato scelto dal presidente della Repubblica in quanto figura di spicco, meglio se non politica, per superare un impasse “legge di bilancio”. Il Prof. Mario Draghi è l’uomo giusto, a pochi mesi dalla fine di un mandato vissuto in gran parte da ‘pompiere’ degli incendi europei. Mario Prof. Draghi è “l’uomo giusto per un incarico di alta responsabilità in Italia”. Penso che per il bene di tutti – il paese tornerà a votare soltanto dopo l’approvazione della legge di bilancio e se è possibile una nuova decente Legge elettorale. Senza stravolgere nulla nei conti pubblici italiani ma limitando i danni e riaprire il dialogo con i “patner” Europei per affrontare la cosa più importante che condizionerà i tempi di questa crisi di governo e per il prossimo futuro: la scrittura e l’approvazione della nuova legge di bilancio. Sarà quella decisione con l’Europa a condizionare le altre…, probabilmente, e non il contrario. Dicevano: governeremo 30 anni e non hanno retto nemmeno 14 mesi. Dicevano: faremo ripartire l’Italia e hanno riportato a zero il PIL e bloccato la crescita. Dicevano: saremo la Terza Repubblica e hanno governato litigando come in terza media. Nelle prossime ore disegneremo il nostro futuro. Per chi non si rassegna, chi non si arrende, si faccia sentire, non resti alla finestra. C’è molto da fare per restituire speranza e bellezza al Paese dei nostri figli. Ma intanto parliamoci chiaro: avevamo ragione quando dicevamo che la realtà avrebbe sconfitto la propaganda. La prossima manovra dovrà recuperare 100 miliardi per coprire Quota100, Reddito di cittadinanza, Flax tax, no aumento Iva, assestamento di bilancio. Una enormità. La ragione della crisi è questa qua. Irresponsabili e dannosi, andate a casa, il tempo è stato galantuomo. Un passo avanti. Concordo con il Segretario Nazionale PD Zingaretti a Matteo Renzi: “Sei risorsa, aiutaci a vincere”.

“Dico a Matteo Renzi: aiuta, dai una mano. E’ legittimo che fai politica, sei una risorsa e aiutaci a superare questi drammatici momenti del nostro Paese e vincere le elezioni al prossimo appuntamento elettorale, perché abbiamo il dovere di non permettere mai più che quelli che hanno vinto il 4 marzo tornino al governo, abbiamo il dovere di lasciare ai nostri figli e nipoti un paese migliore”. Lo pensano tante donne e uomini cittadini Europei di Brescia.

Celso Vassalini

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply