domenica, 28 Febbraio, 2021
Direttore Responsabile Mauro Del Bue

Scrive Claudio Sisto:
Si parla ulteriormente di Tevere a Roma

0

Dopo le giornate di brutto tempo dei giorni scorsi, il Tevere è tornato sotto i riflettori per il mostruoso apporto di immondizia che dalla capitale riversa verso la costa e nello specifico alla foce ambo i lati, Ostia e Fiumicino.
Le quantità sono raccapriccianti, ed hanno invaso le spiagge già compromesse dall’erosione del mare che continua la sua opera di conquista verso l’interno.
Se pur timidamente la Regione Lazio attraverso i suoi uffici competenti ha messo in opera delle panne di trattenuta della plastica flottante, queste si sono rese inutili se non invisibili alla quantità micidiale dell’inquinamento da plastica ( e non solo ) che proviene dalle sponde tiberine che attraversano la città.

Sono anni di denunce verso questa situazione da parte di organizzazioni di volontariato, comitati, e cittadinanza attiva, al fine di far risolvere questo annoso problema che si riperquote non solo nell’immediatezza dell’evento ma purtroppo anche su scala futura, ed è avvilente assistere ad ogni piena ordinaria o straordinaria che sia a questo passaggio di immondizia prelevata dalle sponde che arriva inesorabilmente in mare.

 

Claudio Sisto

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply