lunedì, 19 Ottobre, 2020

Scrive Giovanni Oliverio:
Lucia Azzolina e la demolizione della Scuola Pubblica

0

Carissimo Riccardo Nencini,
ti chiedo scusa per il disturbo, ma si rende necessario un tuo autorevole intervento affinchè la Ministra On.le Lucia Azzolina non prosegua nel suo disegno di demolizione della Scuola Pubblica. Le ultime indicazioni date dal Ministero da Lei diretto sono da ritenersi incomprensibili per quanto concerne le nomine a tempo determinato dei docenti e personale Ata per l’anno scolastico 2020/2021.

 

Le Graduatorie Provinciali per i Supplenti pubblicate di recente contengono molti errori e non si dà nemmeno il tempo materiale per correggerli, convocando i docenti per l’assegnazione delle cattedre. In alcuni casi si è verificato un errore di venti punti, danneggiando e penalizzando notevolmente l’interessato.In uno Stato democratico non si è mai assistito all’impossibilità di poter ricorrere per correggere l’errore, solo con la Ministra Azzolina le graduatorie Provinciali sono state dichiarate definitive in prima istanza.Bisogna fermare La Ministra Azzolina per quanto riguarda l’inizio dell’anno scolastico nelle Regioni dove mancano le aule, gli arredi (banchi, sedie e suppellettili ecc.) ed i docenti che dovranno essere nominati. Per il concorso straordinario non abbia la fretta di espletarlo, ma segua i contagi dal coronavirus che ogni giorno sono in aumento e se continua così non si possono certo mettere a rischio migliaia di persone tra docenti e membri delle commissioni giudicatrici.Confido in un tuo fattivo interessamento nelle tue funzioni di Presidente della Commissione Cultura del Senato e colgo l’occasione per porgerti cordiali saluti.

 

Giovanni Oliverio

San Giovanni in Fiore

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply