venerdì, 20 Settembre, 2019

Scrive Manfredi Villani:
Ue, la contezza dei parlamentari

0

L’anno di istituzione del Parlamento Europeo, da rinnovare con le elezioni del 26 maggio 2019, risale all’anno 1952 quale Assemblea comune della Comunità europea del Carbone e dell’acciaio;nel 1962 quale Parlamento europeo, con le prime elezioni dirette nel 1979. Il ruolo riguarda un organo legislativo a suffraggio universale con competenze di vigilanza e bilancio. I membri saranno 751 deputati, la sede è polivalente: a Strasburgo (Francia), Bruxelles (Belgio), Lussemburgo. Verrà eletto direttamente dai cittadini dell’Unione ogni 5 anni. Le ultime elezioni si sono svolte nel maggio 2014. Le prossime elezioni europee si terranno tra il 23 e il 26 maggio 2019. Il numero di deputati del 2019 sarà suddiviso con 21 per il Belgio, 17 perla Bulgaria, 21 per la Repubblica Ceca, 14 per la Danimarca, 96 per la Germania, 7 per l’Estonia, 13 per l’Irlanda, 21 per la Grecia, 59 per la Spagna, 79 per la Francia, 12 per la Croazia, 76 per l’Italia, 6 per Cipro, 8 per l’Estonia, 11 per la Lituania, 6 per il Lussemburgo, 21 per l’Ungheria, 6 per Malta, 29 per i Paese Bassi, 19 per l’Austria, 52 per la Polonia, 21 per il Portogallo, 33 per la Romania, 8 per la Slovenia,14 per la Slovacchia, 14 per la Finlandia, 21 per la Svezia (In totale 705).

Scopo precipuo delle elezioni europee è scegliere chi vuoi che ti rappresenti come deputato al Parlamento europeo e difenda i tuoi interessi nell’UE. I candidati si presentano alle elezione in quanto membri di partiti politici nazionali (Compreso il PSI) ma, una volta eletti deputati al Parlamento europeo, la maggior parte di loro decide di aggregarsi a gruppi politici transnazionali. La maggior parte dei partiti nazionali è affiliata a un partito politico a livello europeo. I gruppi politici attuali dell’UE sono 8: Gruppo del Partito popolare europeo (Democratici cristiani); Gruppo dell’Alleanza progressista di Socialisti e Democratici al Parlamento Europeo; Gruppo dei Conservatori e Riformisti Europei; Gruppo dell’Alleanza dei Democratici e dei Liberali per l’Europa; Gruppo confederale della Sinistra unitaria europea Sinistra verde nordica; Gruppo dei Verdi Alleanza libera europea; Gruppo Europa della Libertà e della Democrazia diretta; Gruppo Europa delle Nazioni e della Libertà.

L’Organizzazione dell’UE prevede: Il Presidente, Deputati, Gruppi politici, le Commissioni, Le Delegazioni, gli Organi politici, gli Intergruppi. Nell’UE, la contezza dei Parlamentari non è garantista dell’operosità e della produttività utile per i Paesi membri. Saranno di volta in volta indispensabili aggregazioni di deputati per far approvare risoluzioni garantiste per tutti i 27 Paesi membri.

Manfredi Villani

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply