domenica, 23 Febbraio, 2020

Scrive Manfredi Villani:
Sviluppi dell’interporto di Rivalta Scrivia

0

L’Interporto merci di Rivalta Scrivia è il più grande centro intermodale privato d’Europa.Adiacente e connesso all’Impianto è presente un Terminal Ferroviario che prevede un potenziale di movimentazione di oltre 500 mila container all’anno. E’ collegato alle zone portuali dell’alto Tirreno con treni che provengono sia da La Spezia che da Genova.E’ comunemente individuato come Interporto di Genova,di cui svolge la funzione di retroporto. Viene gestito dalla Società immobiliare per la Logistica: RIVALTA TERMINAL EUROPA SPA. Il Terminal Europa si posiziona in un contesto territoriale di elevata importanza strategica sul crocevia tra le principali linee ferroviarie di collegamento dei Paesi del Nord-Est con i Paesi dell’Europa Occidentale(Corridoio 5) e le linee di connessione tra Genova ed i porti del Nord Europa (Terzo Valico ed asse prioritario europeo n.24). La posizione del terminal consente agli operatori di utilizzare una piattaforma ideale per lo smistamento delle merci sia in import che in export a supporto l’operatività della crescita dei porti liguri.RTE si trova inoltre a ridosso dell’Interporto di Rivalta Scrivia con cui è direttamente collegata attraverso una bretella interna.Questo consente un vantaggio per tutti i processi di stoccaggio e trasformazione merci in termini di velocità e sicurezza.La struttura è in grado di offrire una gamma di servizi terminalisti agli operatori ferroviari e trasportatori via strada.Non guasta l’organizzazione razionale del lavoro,la recente inaugurazione di un Centro di Formazione del Personale nell’ambito dell’Inteporto. E’ stato inaugurato il nuovo Centro di formazione permanente per la Logistica,gestito dall’agenzia di lavoro interinale Synergie, realtà italiana che collabora con il gruppo titolare della piattaforma logistica,la belga KatoenNatie. Alla inaugurazione erano presenti numerosi rappresentanti istituzionali e dell’economia del territorio,tra cui il sindaco di Tortona Federico Chiodi,il presidente della Fondazione Slala Cesare Rossini,l’amministratore delegato dell’Interporto di Rivalta Scrivia Erik Klonhammer e numerosi altri.Si tratta della prima realtà a funzionare come Centro di formazione permanente per la logistica.Qui verranno istruiti e adeguatamente specializzati gli addetti all’uso di carrelli elevatori, funzione per la quale occorre conseguire un apposito patentino che in questo caso verrà rilasciato gratuitamente.Il Centro,insomma,prepara per mansioni di cui l’Interporto ha particolare bisogno e per le quali c’è notevole richiesta. Altre opportunità formative saranno poi sviluppate in ulteriori corsi didattici per la logistica digitale.

Manfredi Villani

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply