sabato, 28 Novembre, 2020

Scrive Rino Capezzuoli:
Lo scaricabarile

0

Nel nostro paese è sempre andato di moda lo scarica barile.
Le colpe e le responsabilità sono sempre degli altri, mai nostre.
Questo atteggiamento lo si vede in tutta la nostra popolazione.
Da coloro che sono i più miseri culturalmente a coloro che sono le classi dirigenti e dominanti. Vi è come una paura della verità ovunque ci si giri, su qualsiasi argomento. Si ha paura ad ammettere che nessuno sapeva se e come si sarebbe evoluto questo virus nessuno sapeva come si sarebbe potuto affrontare, la scienza i governi in ordine sparso hanno fatto e stanno facendo quello che possono e riescono a fare.

 

La mia opinione personale è quella di essere fortunati noi italiani per come affrontiamo la situazione.
So  che ci sono molti che non la pensano come me,questo è scontato in un paese democratico dove fortunatamente non passa la logica del pensiero unico e dove tutti possono dire la loro.

 

Da questo dibattito in quest’ultimo periodo emergono verità scomode ed atteggiamenti non consoni alla situazione del paese. Alternativa tra salute ed economia: ci si divide tifando per l’una o per l’altra, non vedendo che devono essere messe in fila secondo priorità e necessità oggettive. Che significa ? La pandemia ha fatto emergere mali latenti da molto tempo. che la nostra sanità non era al top lo sapevamo ma urlare oggi che siamo in ritardo che si poteva fare di più a che serve?Come se in qualche mese si potesse ricuperare il tempo perso in 50 anni, con quali soldi ? Eppure dico io in questo poco tempo si è fatto molto e forse si poteva fare di più.
Stesso discorso per la scuola e per l’industria. e forse per l’agricoltura. Non parlo dei servizi dove il discorso sarebbe troppo esteso, dico solo che nel trasporto locale si scontano ritardi abissali sicuramente criticabili ma dovuti anche alla conformazione geografica del nostro paese. Alla pandemia si poteva rispondere facendo un secondo lockdown oppure intervenendo in modo graduale come stanno cercando di fare il governo e le istituzioni locali.

 

Fra l’altro gli italiani stanno scoprendo ora ,fra le altre cose, l’articolazione istituzionale del nostro paese e spazzando via tutte quelle coglionerie sull’inutilità della politica e delle istituzioni locali e nazionali. Purtroppo ci sono ancora troppi italiani che essendo più semplice cercano di scaricare le proprie responsabilità sul nulla delle chiacchiere da bar od aggrappandosi a ciò che gli salvaguardia il proprio portafoglio anche quando ciò è controproducente, senza parlare di coloro che hanno necessità di un nemico o di parla male di tizio e di caio per sopravvivere. Pochi sono ancora che esercitano il proprio cervello in una critica costruttiva cioè per andare avanti e non per distruggere. Questo, dovrebbe insegnarci il virus e le avversità mondiali che ci affliggono.

 

Rino Capezzuoli

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply