giovedì, 28 Maggio, 2020

Shakespearology: un’intervista impossibile al Grande Bardo

0

In scena hanno sempre parlato i suoi personaggi che, pur raccontando storie vecchie, non soffrono del tempo che passa. Immortale il Grande Bardo, ed eterni i suoi personaggi, sempre capaci di rinnovarsi e ancora oggi capaci di affascinare il pubblico

Adesso tocca a lui, a William Shakespeare in persona andare in scena a raccontarsi e a scoprire quell’oggi che lo vede sempre sull’Olimpo dei grandi scrittori.

Ci ha pensato Sotterraneo con “Shakespearology, un’intervista impossibile a William Shakespeare”, cioè «un one-man-show -precisa un comunicato -, una biografia, un catalogo di materiali shakespeariani più o meno pop, un pezzo teatrale ibrido che dà voce al Bardo in persona e cerca di rovesciare i ruoli abituali: dopo secoli passati a interrogare la sua vita e le sue opere, finalmente è lui che dice la sua, interrogando il pubblico del nostro tempo».

Sotterraneo, che fa parte del progetto Fies Factory, del network europeo Apap – Performing Europe 2020, ed è residente presso l’Associazione Teatrale Pistoiese, con questa produzione ha voluto creare un piccolo esperimento tra Carrozzerie n.o.t e Spazio Rossellini (spazio della Regione Lazio gestito da ATCL), per far collaborare due realtà teatrali distanti ma vicine. Da ponte Marconi a ponte Testaccio, un dialogo aperto che abbraccia un ampio territorio.

Un “esperimento zero” di programmazione condivisa che mette in relazione due spazi che hanno in comune lo sguardo e l’attenzione al lavoro sul contemporaneo e sulla ricerca teatrale.

“Shakespearology”, infatti, esordirà venerdì 6 marzo alle ore 21:00 allo Spazio Rossellini, via della Vasca Navale 58, Roma, e sarà replicato alle Carrozzerie_n.o.t, via Panfilo Castaldi 28/a, il 7 e l’8 marzo, sempre alle 21:00.

“Shakespearology, un’intervista impossibile a William Shakespeare”, concept, regia e produzione Sotterraneo, in scena Woody Neri, scrittura Daniele Villa, luci Marco Santambrogio, costumi Laura Dondoli, sound design Mattia Tuliozi.

Redazione Avanti

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply