martedì, 22 Ottobre, 2019

Con la nomina dei sottosegretari squadra al completo

0

L’esecutivo Conte bis, con la nomina dei sottosegretari, ha completato l’organico. Da oggi è pronta la squadra dei sottosegretari del governo giallorosso. Al termine della riunione del Consiglio dei ministri, sono arrivate le nomine.

A conferma di quanto già ipotizzato, sono 42 i nuovi sottosegretari. La maggior parte, esattamente ventuno, sono del Movimento 5 Stelle. Le poltrone che occuperà il Pd saranno 18. Due sottosegretari andranno a Liberi e Uguali, ed uno al Maie. Le funzioni di viceministro, dieci in tutto, saranno svolte da sei sottosegretari del M5S e da quattro sottosegretari del Partito democratico.

Il ministro alle politiche giovanili ed allo sport, Vincenzo Spadafora, al termine del Cdm, ha dichiarato: “Il giuramento di sottosegretari e viceministri avverrà lunedì”.
Riportiamo di seguito l’elenco delle nomine:
I sottosegretari alla Presidenza del consiglio dei ministri saranno Mario Turco (programmazione economica e investimenti) e Andrea Martella (editoria);
Rapporti con il Parlamento: Gianluca Castaldi e Simona Malpezzi.
Affari Ue: Laura Agea.
Esteri: Emanuela Del Re (viceministro), Manlio Di Stefano, Marina Sereni (viceministro), Ivan Scalfarotto, Riccardo Merlo;
Interni: Vito Crimi (viceministro), Carlo Sibilia, Matteo Mauri (viceministro), Achille Variati;
Giustizia: Vittorio Ferraresi e Andrea Giorgis;
Difesa: Angelo Tofalo e Giulio Calvisi;
Economia: Laura Castelli (viceministro), Alessio Villarosa, Antonio Misiani (viceministro),Pierpaolo Baretta e Cecilia Guerra;
Mise: Stefano Buffagni (viceministro), Alessandra Todde, Mirella Liuzzi, Gianpaolo Manzella e Alessia Morani;
Politiche agricole: Giuseppe L’Abbate;
Ambiente: Roberto Morassut;
Mit: Giancarlo Cancelleri (viceministro), Roberto Traversi, Salvatore Margiotta;
Lavoro: Stanislao Di Piazza e Francesca Puglisi;
Istruzione: Lucia Azzolina, Anna Ascani (viceministro) e Giuseppe De Cristofaro;
Cultura: Anna Laura Orrico e Lorenza Bonaccorsi;
Salute: Pierpaolo Sileri (viceministro) e Sandra Zampa.

Il governo giallorosso è ormai realtà, ma, tuttavia, le strade del Partito Democratico e del Movimento 5 Stelle sembrano destinate a correre parallele, senza incontrarsi, per stringere alleanze su base regionale.

Salvatore Rondello

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply