giovedì, 22 Ottobre, 2020

Stati Popolari. Pedrelli (FGS), vogliamo lavoro, non assistenzialismo

0

“Oggi ero qui al mio posto agli Stati Popolari a Roma.
Sul palco e in piazza i giovani precari, i braccianti, i ricercatori, partite Iva e liberi professionisti (pure la storia di una giovane veterinaria), operai della Whirlpool, dell’ex-Ilva, lavoratori di Alitalia, studenti, lavoratori dello spettacolo…
Categorie di dimenticati, di presi in giro, e di “rimasti fuori” dai palazzi e dalle logiche di potere neocorporative.
“Lavoro non assistenzialismo!”
Chiedo la stessa cosa anch’io: da giovane e da socialista!”.
Così il segretario della Federazione Giovani Socialisti Italiani, Enrico Maria Pedrelli presente con il giovane compagno degli Fgs Roma, Giacomo Trinca Cintioli alla manifestazione che si è tenuta nella Capitale per dare voce agli ultimi, Stati Popolari. Aboubakar Soumahoro, organizzatore degli Stati popolari, promotore dell’evento, ha spiegato: “Non è possibile un’operazione di maquillage, quei decreti creano insicurezza e illegalità, vanno eliminati del tutto”.

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply