lunedì, 10 Agosto, 2020

Stretto sul ponte di comando e/o col ponte sullo Stretto?

0

Conte non finisce di sorprenderci. A chi gli chiede se abbia intenzione di arrivare ad una formazione politica propria, come Monti e tanti altri prima di lui, si schernisce e nega qualunque intento di dissolvere la maggioranza esistente, peraltro senza alternative agibili. Mattarella in tutte le salse ha ribadito che l’esito obbligato sarebbero le elezioni anticipate.

L’apertura dell’Europa se non si ha la consapevolezza di questa svolta storica può perdersi per strada, rischiare la fine dell’asino di Buridano che morì di digiuno per non saper fare scelte precise e compatibili. Si associ a questa evidente volontà di presidiare come unico interlocutore affidabile tutte le risorse disponibili, la precarietà di uno stato d’animo ai limiti della rottura quando dalla Presidenza, senza uno straccio di collegialità, si riporta agli onori della cronaca l’ambizione del ponte sullo stretto nel solco berlusconiano dell’impresa per passare alla storia dopo aver incentivato da tutte le platee le richieste, senza che si evidenziassero le priorità e le modalità riformatrici per il buon fine delle opere messe in cantiere.

Davanti alle priorità del Paese, prime l’occupazione e la formazione delle nuove generazioni nell’ambito di una dimensione di rivoluzione ambientale, scommessa principale per la nuova Europa più solidale, l’argomento ponte sullo stretto buttato giù come un gioco a dadi, senza nessuna collegialità della maggioranza, non può farsi scudo nemmeno del dialogo-confronto con la minoranza che ha ritirato la sua disponibilità per l’unico motivo prevalente di rimanere unita a fare pressing per le prossime amministrative e poi trattare da posizioni di forza. Il sussistere della pandemia e della sua pericolosità, specie scavalcato il periodo estivo, tiene tutti sull’arme per l’autunno con priorità per la salute. Si imporranno scelte globali e sempre più i soli cercheranno compagnia e solidarietà.

Roca

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply