giovedì, 2 Luglio, 2020

Mes, serve discussione libera da ideologie che fanno male al Paese

1

Il Mes rappresenterà il prossimo terreno di scontro nelle forze che sostengono il governo e come avvenuto in altri momenti della storia, l’equilibrio politico si giocherà sul terreno europeo. Ad infiammare nuovamente il dibattito, le dichiarazioni della cancelliera Merkel che invitava il governo italiano a dare l’ok all’utilizzo dei fondi. Con un categorico “decido con il Governo”, Conte ha dimenticato di dire che la cosa più opportuna sarebbe, invece, quella di far esprimere il parlamento. Soltanto se il M5S cambierà idea sul Mes, mettendo alla porta i “no” ideologici che fanno male al paese, non solo potremo usufruire di un credito che sarà utile alla nostra sanità pubblica nel caso di una risalita autunnale della curva di contagio, ma eviterebbe un ulteriore calvario politico al Premier.
Non possiamo permetterci di rifiutare fondi che possono essere decisivi. Come? Due misure su tutte. La prima: potenziare il provvedimento “salta file” avviato ad inizio anno e che prevede la realizzazione di mini ambulatori negli studi di medicina generale affidando al medico di famiglia la possibilità di effettuare direttamente nel proprio studio le diagnosi di primo livello. Certo è che implementando questa riforma si metterebbe in circolo un sistema virtuoso che porterebbe a decongestionare gli ospedali e far risparmiare alle Regioni i costi degli esami e le diagnosi che, in alternativa, vengono affidate alle strutture private. Secondo: un nuovo grande piano di edilizia sanitaria. L’ultimo rapporto sul Coordinamento della Finanza pubblica elaborato dalla Corte dei Conti ci dice che ammontano a 32,1 miliardi le risorse che occorrerebbero per ammodernare infrastrutture e tecnologie ospedaliere su tutto territorio nazionale, come ristrutturare gli ospedali o costruirne dei nuovi, aggiornare gli impianti di sicurezza e innestare nuove tecnologie diagnostiche. Di 37 miliardi che arriverebbero con il Mes, 32 andrebbero spendere solo per le strutture. Mi sembra un ottimo motivo, già da solo, per affrontare una discussione franca e libera da ideologismi in Parlamento.

Enzo Maraio

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

1 commento

  1. Avatar
    Mario Mosca on

    Non usare i fondi del Mes sarebbe un vero peccato, ma forse più che sperare in un cambio di rotta pentastellato Conte dovrebbe cercare una maggioranza con FI e qualche altro “responsabile”.
    Cordialmente,
    Mario.

Leave A Reply