Alfano

In evidenza
0

La scelta di Enrico Letta premier mette d’accordo tutti. Grillini a parte

A parte il prevedibile dissenso da parte del MoVimento5Stelle, l’accettazione di Enrico Letta a formare un nuovo esecutivo è stata accolta con favore dal mondo politico. L'”enfant prodige” del Pd ha spiegato che già a partire da domani inizierà le consultazioni, auspicando nel tempo più breve di sciogliere la riserva. Soddisfatti il leader dimissionario del Pd, Pier Luigi Bersani, il sindaco di Firenze Matteo Renzi e Giuliano Amato, lo sconfitto eccellente del duello finale consumatosi questa…

Politica
1

Il “delfino” Alfano risfodera la retorica del giaguaro

Mentre Pier Luigi Bersani si presenta di fronte al Paese per annunciare il suo governo di “minoranza”, basato su punti precisi sui quali verificare l’eventuale convergenza con il Movimento 5 Stelle, il “delfino” Alfano parla ai giornalisti. «Si tratta di dichiarazioni in puro stile politichese –afferma Alfano – e, nel suo intervento non abbiamo sentito la parola tasse». Insomma secondo il pdiellino, l’intervento di Bersani sarebbe nient’altro se non «un’autocritica robusta su temi dell’Europa…

In evidenza
2

Il Pdl contesta il voto e si gioca la carta del “ricorso all’americana”

Dopo aver condotto una campagna elettorale “all’italiana”, a notte inoltrata il Pdl invoca il sistema americano per evitare che venga proclamata la vittoria del centrosinistra alla Camera. È quasi l’una di notte quando il segretario Angelino Alfano annuncia di aver chiesto al ministro dell’Interno Cancellieri di non proclamare il vincitore prima che si pronuncino gli Uffici circoscrizionali e l’ufficio centrale presso la Cassazione. Il principio a cui si appella per questa sorta di ricorso è…

Blog
0

Previsioni elettorali

Si apre la settimana decisiva. Eppure la campagna elettorale è stata finora oscurata dalle dimissioni…

Esteri
0

Cosentino esce di scena e tira stoccate contro Alfano, Caldoro e Bocchino

Tranquillo e sereno. Pronto a scusarsi, a spiegare e a chiarire. O meglio, a smentire tutto ciò che si è appreso nelle ultime ore. Così si è presentato Nicola Cosentino alla conferenza stampa attesa in mattinata e ritardata nel pomeriggio, a causa, secondo la versione ufficiale, di una rissa-ressa di giornalisti e fotografi. L’ex sottosegretario all’Economia non risparmia stoccate al segretario Pdl, Angelino Alfano, al governatore della Campania, Stefano Caldoro e all’onorevole Italo Bocchino…

Esteri
0

Maroni rilancia sulla premiership: «Proponiamo Tremonti»

Dopo il trionfale annuncio del Cavaliere che aveva proclamato «Habemus papam» a seguito della firma, questa notte all’una e trenta, di un accordo tra Pdl e Lega, le negoziazioni tra Berlusconi e Maroni sembrano andare avanti a suon di dichiarazioni pubbliche. Una modalità che lascia pensare. «Ho firmato io e, per la Lega Nord, Roberto Maroni che sarà candidato in Lombardia, io sarò il leader dei moderati. Premier sarà da decidere ove vincessimo» aveva detto Berlusconi dopo aver siglato l’acco…

Esteri
3

Dopo l’addio di Monti si teme l’effetto spread. Le tre ipotesi del professore

Un passo alla volta, perché ogni giorno ha la sua pena e in queste ore di pre-crisi bisogna muoversi con i piedi di piombo. Ufficialmente tace il premier Mario Monti. Cauto, cautissimo appare Giorgio Napolitano. Perché è arrivato il giorno “del giudizio” (finanziario) e tutti potranno testare la tenuta dei mercati, l’andamento del temutissimo spread e, più in generale, la fine dell’effetto Monti’. Giorgio Napolitano, dopo aver partecipato al concerto di Natale, non si sbottona sull’evolversi..

In primo piano
0

GOVERNO IN BILICO, I PRINCIPALI PARTITI SI CONSULTANO CON NAPOLITANO. NEL LAZIO SI VOTERA’ IL 3 E 4 FEBBRAIO E L’ELECTION-DAY SI ALLONTANA

Non è una vera e propria crisi di governo, ma verosimilmente ne è un’anteprima. Dopo la decisione del Pdl di togliere la maggioranza al governo Monti in Parlamento, ieri si sono susseguite delle “mini” consultazioni. Il capo dello Stato ha infatti ricevuto prima il segretario del Pdl, Angelino Alfano e la delegazione del partito – formata dai capigruppo alla Camera e al Senato, rispettivamente Fabrizio Cicchitto e Maurizio Gasparri, e il presidente di Palazzo Madama, Renato Schifani. Alfano…

Esteri
0

Pdl allo sbando, Crosetto lascia gli studi di Omnibus: «Non posso restare se non posso dire niente»

Un partito allo sbando, che ora dopo ora andando alla deriva perde pezzi: è esemplificativa l’uscita di scena, non solo metaforica, di Crosetto dagli studi tv di La7 e probabilmente dal Pdl, al quale sembra legato da un rapporto di odio e amore. “Non me la sento di stare in una trasmissione in cui non posso dire niente. Ritengo che quello che è successo ieri sera mi interroghi e mi faccia fare delle scelte che non è giusto che lo annunci a nome del Pdl”. Con queste parole Guido Crosetto…

Economia
0

Pdl, primarie verso un binario morto. In cambio il Cav non lancerebbe Forza Italia 2.0

Silvio Berlusconi decide di saltare la trasferta nella Capitale preferendo rimanere a Milano, lontano dal caos del Pdl. Oggi il Cavaliere tornerà ad incontrare i giocatori del Milan così come non è affatto esclusa la presenza domenica, sempre nel capoluogo lombardo, al convegno dei cristiani popolari di Mario Baccini. L’intenzione è quella di evitare di essere a Roma mentre sono in corso le ultime trattative all’interno del Pdl per evitare la debacle completa. Nonostante manchi l’ufficialità…