Alitalia

In evidenza
Di

Alitalia, al via il referendum, senza la Uil

Da oggi alle 16 fino alle 8 del mattino del 25 luglio si terrà il referendum dei lavoratori Alitalia sull’integrativo aziendale al contratto nazionale di lavoro per il trasporto aereo. Il referendum è stato indetto da Filt-Cgil, Fit-Cisl e Ugl Trasporti. La Uil Trasporti, nei giorni scorsi, aveva deciso di non firmare né il contratto nazionale né l’integrativo. Nell’integrativo, secondo fonti sindacali, è prevista anche la riduzione del costo del lavoro da 31 milioni concordata con l’azienda.

In evidenza
Di

Alitalia, sugli esuberi si danno i numeri

Il dossier Alitalia sta entrando nella fase più calda. Quella dei numeri. Il governo frena sugli esuberi mentre ancora non si conosce il destino dello scalo milanese di Malpensa. È il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, a ribadire che le cifre circolate negli ultimi giorni non sono veritiere e i tagli stimati nell’ex compagnia di bandiera per la fusione con Etihad sono “attorno a 2.400/2.500”. Mentre secondo il governatore lombardo, Roberto Maroni gli esuberi potrebbero raddoppiare …

Società
Di

Dictionary of Italian Gastronomy, l’amatriciana spiegata in inglese

Dizionari. Ce ne sono di tutti i tipi. Dal classico dizionario dei sinonimi e contrari tanto caro nell’empasse terminologica, a quello medico redatto apposta per il numeroso popolo di ipocondriaci. In questo sterminato contesto informativo, la pubblicazione pubblicata da Placet s.r.l. viene a colmare un vuoto editoriale importante. Davanti a libri di ogni formato e tiratura, che consigliano, descrivono, riempiono i nostri scaffali di ricette tradizionali, ricette veloci, ricette impossibili…

Economia
Di

Alitalia divora le low cost e per i siciliani voli a caro prezzo

Il mercato dei voli low cost è un bocconcino prelibato anche in periodo di crisi. E l’acquisizione da parte di Alitalia delle due compagnie «no frills» (senza fronzoli) Blue Panorama e Wind Jet ha il sapore di un’operazione che va da tutt’altra parte rispetto ai princìpi di apertura del mercato e concorrenza di cui tanto si parla nell’era Monti. La società di Roberto Colaninno e Rocco Sabelli potrebbe mettere infatti le mani su 5milioni di passeggeri e 500milioni di fatturato in più…

1 6 7 8