Auschwitz

Storie tese
0

27 gennaio: il giorno della Memoria

Il 27 di gennaio si celebra la Giornata della Memoria, ricorrenza internazionale in cui si commemorano le vittime dell’Olocausto e del nazismo. La data è stata scelta per ricordare quando il 27 gennaio del 1945 un’avanguardia dell’Armata Rossa, che si stava spingendo come un cuneo attraverso la Polonia, calando dall’Alta Slesia in direzione Berlino, giunse nei pressi di Auschwitz, dove la marcia dei soldati si arrestò e si squarciò il velo sull’orrore. In quell’inferno che aveva raggiunto i ….

Esteri
0

L’addio del Papa, Pacifici: «Ha sempre rispettato l’identità ebraica e le sue tradizioni»

Tra quindici giorni, a partire dalle ore 20, Benedetto XVI lascerà il Pontificato e consegnerà il destino della Chiesa cristiana nelle mani del Conclave, che si celebrerà nel mese di marzo per eleggere il suo successore. Le reazioni dopo aver appreso l’inattesa e sorprendente notizia sono state tempestive e numerose. E le dimissioni del Papa, eletto il 19 aprile del 2005 con un Pontificio di 7 anni e 10 mesi, continuano a far parlare. Oltre al suo approfondito lavoro di teologo, Benedetto XVI…

Diritti
0

Sdegno in Germania: niente pensione di reversibilità per la vedova di un sinti deportato ad Auschwitz

Erano Sinti 500.000 persone sterminate nei campi di concentramento nazisti, silenziosamente insieme ai rom e agli ebrei. A distanza di quasi 70 anni, la vedova di uno di quei Sinti miracolosamente sopravvissuto ad Auschwitz, non ha diritto alla pensione di reversibilità. Lo ha deciso l’amministrazione provinciale di Duesseldorf: non importa che l’uomo abbia perso dieci tra fratelli e sorelle in quel campo di sterminio, non importa la responsabilità storica della Germania nei confronti di …