bce

In evidenza
1

La Germania vuole un supercommissario Ue. Braccio di ferro tra Monti e Draghi

Nei giorni scorsi si è parlato molto della proposta del ministro delle Finanze tedesco Wolfang Schauble di assegnare al Commissario Europeo per gli Affari economici maggiori poteri, finanche di veto, nell’approvazione dei bilanci dei singoli Stati dell’Unione Europea. La proposta ha suscitato numerose reazioni, contrastanti, da parte dei vari leader europei. Il presidente del Consiglio Monti l’ha bollata come non necessaria. Il Governatore della BCE Mario Draghi si è invece dichiarato a…

Esteri
0

Violate le quote rosa all’Eurotower? La Bce si ribella e boccia la candidatura di Yves Mersch

Violate le quote rosa all’Eurotower? La Bce si ribella, almeno simbolicamente. Con 325 voti contrari, 300 favorevoli e 49 astensioni il Parlamento europeo infatti ha bocciato la candidatura di Yves Mersch a membro del comitato esecutivo della BCE, così come raccomandato dalla commissione affari economici e monetari. Il voto, spiega una nota dell’assemblea, “è la reazione dei deputati all’intransigenza del Consiglio di non voler rispettare l’equilibrio di genere all’interno di un’istituzione…

Economia
0

Finalmente la Bce svela i conflitti d’interesse delle agenzie di rating

Nel periodo immediatamente successivo alla crisi del 2008, quando in Europa e negli Stati Uniti non poche istituzioni finanziarie sull’orlo del fallimento sono state salvate tramite l’intervento dei rispettivi Governi, l’indignazione popolare si focalizzò anche sui giudizi sul merito creditizio – i cosiddetti rating – assegnati alle banche dalle principali agenzie di rating. La rabbia dell’opinione pubblica era motivata dal fatto che la maggior parte delle banche era stata ritenuta pienamente…

Economia
0

Crisi Ue: l’ottimismo di Draghi e la solita prudenza della Merkel

Prima c’è stato il faccia a faccia per fare il punto sulla situazione dell’eurozona, poi si sono recati alla conferenza annuale della Bdi, la Confindustria tedesca. Così si è svolta la giornata di ieri, a Berlino, del presidente della Bce, Mario Draghi e del cancelliere tedesco, Angela Merkel. Secondo quanto si legge in una nota del portavoce del governo tedesco, Steffen Seibert, durante il colloquio si è affrontato il tema dell’«l’istituzione di un organo di vigilanza europeo per le banche…

Approfondimento
1

Nuovi poteri alla BCE e via libera tedesco al Fondo Salva Stati

La Commissione Europea ha proposto l’attribuzione di nuovi poteri alla BCE in materia di vigilanza bancaria. Il nuovo meccanismo di vigilanza unico prevede che la vigilanza sulla stabilità finanziaria di tutte le banche della zona euro spetterà alla Banca Centrale Europea. Le autorità di vigilanza nazionali continueranno a svolgere un ruolo importante nella vigilanza quotidiana e nella preparazione ed attuazione delle decisioni della BCE. All’interno della BCE l’attività di vigilanza sarà…

Economia
2

Draghi: Sì all’acquisto illimitato di titoli di Stato. E le borse volano

Il Consiglio dei Governatori della Banca Centrale Europea ha approvato a vasta maggioranza e con un solo voto contrario l’intervento a supporto dei titoli di Stato dei Paesi in difficoltà, il cosiddetto scudo salva-spread. La Bce potrà così acquistare titoli di Stato con durata fino a 3 anni. Gli interventi saranno illimitati nell’importo, fino a quando cioè non si riterrà che lo spread pagato dal Paese oggetto di aiuti sarà allineato ai suoi fondamentali economici. Ricordiamo che un recente…

Economia
0

Draghi continua a difendere gli eurobond, ma Berlino conferma il suo ‘no’

Si è svolta a porte chiuse l’audizione del presidente della Bce, Mario Draghi, alla Commissione Affari economici e monetari del Parlamento europeo, a Bruxelles. L’incontro – avvenuto in presenza di 95 eurodeputati della Commissione – si è concentrato sul futuro dell’unione economica e monetaria, e precede di tre giorni la riunione del Consiglio direttivo dell’Eurotower. Il prossimo giovedì, la Bce deciderà infatti se intervenire o meno nell’acquisto di bond di quei Paesi europei …

Esteri
0

Crisi, Draghi: «La BCE farà qualunque cosa per salvare l’euro e questo basterà»

Mario Draghi mette le ali. «All’interno del proprio mandato, la Bce è pronta a fare qualunque cosa per preservare l’euro, e credetemi, questo basterà» ha affermato il presidente della Banca centrale nel corso della Conferenza sull’ investimento globale tenutasi a Londra. Proprio come nella tradizione dei benefici draghi alati cinesi, l’intervento del direttore della Bce interviene in un momento difficile per salvare l’impennata dello spread che, ogni giorno di più, sottrae risorse ai …

In evidenza
1

Riforme e democrazia: quanto ci Costa il ddl lavoro?

Ieri è stato discusso e approvato alla Camera il disegno di legge sulla riforma del mercato del lavoro, già passato al Senato lo scorso 31 maggio. Stando agli obiettivi dichiarati, con la riforma del mercato del lavoro il Governo si propone di favorire l’instaurazione di rapporti di lavoro più stabili, confermando la centralità del lavoro subordinato a tempo indeterminato e valorizzando l’apprendistato per l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro. Allo stesso tempo con la riforma si…

Approfondimento
1

Grecia fuori dall’euro? L’ipotesi sul tavolo della Banca centrale

Le conseguenze di un’eventuale uscita della Grecia dall’euro sono state discusse dai banchieri centrali europei che tuttavia avvertono che bisogna essere molto cauti «a ipotizzare che sarebbe un processo indolore senza complicazioni». A dichiararlo è stato Per Jansson, vice governatore della Riksbank, che in un’intervista a un quotidiano svedese invita i colleghi alla cautela, augurandosi tuttavia che il Paese «resti nell’Eurozona, come spero e credo». POSSIBILI SCENARI – I legali della…

1 22 23 24