black bloc

In evidenza
Di

Alfano si difende dopo la guerriglia a Milano

Dopo la guerriglia di Milano oggi è il giorno della difesa di Afano. Il Ministro degli Interni dal primo maggio, giorno della inaugurazione dell’Expo, è stato attaccato in tutti i modi dopo gli scontri che hanno messo a ferro e fuoco la città. Con attacchi rivolti a lui e ai vertici della polizia per la gestione della piazza. La linea che il Ministro ha sempre sostenuto e ribadito anche oggi è che “il sangue chiama sangue e dobbiamo ricordare che l’Expo non dura un giorno ma sei mesi”.

In evidenza
Di

Expo. Tensioni a Milano per l’inaugurazione

È partito il conto alla rovescia per l’Esposizione Universale che l’Italia ospiterà a partire da domani e già sono arrivati i primi tafferugli dopo la manifestazione studentesca di oggi “No Expo”. In mezzo al corteo, partito stamane alle 10 da piazza Cairoli a Milano, si sono infiltrati i black bloc portando all’intervento della polizia. In viale Majno, davanti alla sede Manpower, la celere è intervenuta contro il lancio delle uova, fumogeni e pietre verso le vetrine dell’Agenzia di lavoro…