Catalogna

In evidenza
0

Catalogna, in extremis il Presidente è Carles Puigdemon

In extremis a poche ore dalla scadenza del termine legale è arrivato l’accordo per formare il nuovo governo regionale catalano dopo che il Presidente della Generalitat Artur Mas ha deciso di fare un passo indietro. Lo annuncia “Cadena Ser” indicando che il prossimo Presidente sarà l’attuale sindaco di Girona Carles Puigdemon.
Si chiudono così i negoziati, tra la Cup (Candidatura d’unita’ popolare) e Junts pel Si (la coalizione dei partiti indipendentisti Convergencia democratica e Esquerra Republicana).

In evidenza
0

Catalogna. Mas davanti al giudice per ‘disobbedienza’

Si sgonfia la ‘vittoria’ dei separatisti in Catalogna e la vittoria di domenica notte è meno solida di quanto è apparsa in un primo momento. Mas è in difficoltà nel formare il nuovo governo mentre il tribunale lo chiama a rispondere di disobbedienza, abuso di potere e appropriazione indebita di fondi pubblici per il referendum simbolico del 9 novembre scorso. L’elezione del nuovo presidente è prevista per il 9 novembre prossimo, ma se entro due mesi nessuno verrà eletto, si tornerà alle urne

In primo piano
0

Catalogna divisa

Il fronte secessionista catalano è uscito vittorioso solo in parte dalle elezioni celebrate ieri per il parlamento nella regione autonoma spagnola, dove ha conquistato il 72 per cento dei 135 seggi in palio ma non è riuscito ad ottenere la maggioranza dei voti.
Junts pel Sí ha ottenuto 62 seggi e CUP 10 seggi. Ciudadanos è emersa come seconda forza, e con i suoi 25 seggi si è imposta sulle due principali formazioni non indipendentiste della regione, il PSC (16 seggi) e il PP (11 seggi).